Politica

Palermo, 2013: anno della partecipazione attiva dei cittadini

Sala delle Lapidi, foto internet

Ieri mattina, durante la seduta a Palazzo delle Aquile, è stato approvato l’atto di indirizzo “Palermo 2013 – Anno della Partecipazione“. Un nuovo piano di politica partecipativa che riconosce nel lavoro comune tra Amministrazione e cittadini una fondamentale linea strategica d’azione anche per il conseguimento degli obiettivi previsti dal programma del sindaco.

In merito Leoluca Orlando ha detto: “ La crisi della politica si supera attraverso un nuovo processo di partecipazione e la scelta della nostra amministrazione è quella di allargare gli spazi di democrazia e la cittadinanza attiva”.

Mentre l’assessore alla Partecipazione, Giusto Catania, ha affermato che: “ La partecipazione attiva dei cittadini è una scelta strategica fondamentale per la nuova amministrazione e con questo atto d’indirizzo diamo corso a un impegno assunto in campagna elettorale: coinvolgere i palermitani sulle decisioni amministrative attraverso un processo trasparente e partecipato. Palermo diventa la nuova frontiera della democrazia partecipata: un modello di governo della città basato sulla cessione di sovranità verso i cittadini”.

La progettazione di questa nuova linea di lavoro permetterà, in un primo momento, attraverso incontri con la cittadinanza “attiva“, di indicare problematiche importanti su cui dialogare in maniera costruttiva, come quelle relative al centro storico (pedonalizzazioni e movida), al recupero della costa, alla gestione dei rifiuti/raccolta differenziata e alla qualità dei servizi nelle circoscrizioni e nelle postazioni decentrate dell’Amministrazione.

I cittadini verranno coinvolti attraverso il metodo del bottom-up, sulle grandi questioni politiche della città, come la pianificazione urbanistica e lo strumento economico e finanziario. Con il restyling in atto, il sito istituzionale del Comune diventerà un’importante finestra di dialogo tra la città e la sua amministrazione.

Alessandro Marsala

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. mi fa piacere che anche “vecchi ” politici , in sicilia vanno aggiustando il tiro seguendo il principio della partecipazione attiva dei cittadini….bravo Orlando!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: