Primo PianoTempo LiberoTurismo

Oggi viaggiare su internet è possibile grazie alla nascita della figura della guida turistica online

 

Grazie a internet sono ormai moltissime le professioni che sono approdate online e possono essere svolte anche a distanza collegandosi online con i clienti. Tra queste ne spicca però una che fino a poco tempo fa sembrava altamente improbabile: quella della guida turistica. Ecco come questa nuova e innovativa professione si sta facendo strada nel mondo del turismo permettendo così alla gente di viaggiare anche restando a casa.

Le professioni a distanza

Tra le tante rivoluzioni che ci sono state portate da internet spiccano anche i collegamenti video in tempo reale. Questo tipo di tecnologia è stata velocemente adottata da molti settori che hanno così creato nuove professioni che vengono svolte anche su internet e in questo modo abbiamo così assistito alla trasformazione di diverse professioni tradizionali che hanno così intrapreso la via di internet. Non è quindi oggi raro trovare veri e propri corsi e lezioni tenuti online in tempo reale da docenti in collegamento video, giocare a poker, roulette, baccarat e molto altro con veri croupier e sfidando veri avversari direttamente da casa grazie alle partite in diretta trasmesse dai casinò online, come Betway, e live, o perfino ricevere consulenze mediche o prendere parte a colloqui con uno psicoterapeuta in videochiamata anche a distanza. Pensandoci bene, però, la nascita di queste professioni sembra essere solo l’ultimo capitolo di una tendenza sempre più diffusa che porta le persone a connettersi tra di loro grazie a internet.

Prima di tutto sono nate le videochiamate tra privati, ma negli anni abbiamo assistito anche alla nascita di nuove figure come gli youtuber e gli streamer che sono saliti alla ribalta prima pubblicando video pre-registrati online e in seguito organizzando registrazioni in diretta in cui mostrano ai loro follower la loro vita di tutti i giorni, li accompagnano alla scoperta di posti nuovi, rispondono a domande e curiosità del pubblico o giocano in diretta a videogame. Gli utenti di internet sono quindi abituati ormai da anni a trovare quasi tutto quello che cercano in tempo reale online: la rete è oggi in grado di collegare tra loro realtà lontanissime a livello geografico in diretta. In questo modo, infatti, le persone sentono di star facendo un’esperienza quasi in prima persona, cosa non possibile quando si guarda un video registrato in precedenza. Lo schermo, quindi, diventa un po’ come una finestra su altri luoghi, altre realtà e altre persone da conoscere anche a distanza. Tra tutti questi settori, però, quello dei viaggi ha avuto, ovviamente, più difficoltà ad approdare online, ma ora è nata una nuova figura professionale che accompagna i viaggiatori anche a distanza.

Oggi viaggiare su internet è possibile grazie alla nascita della figura della guida turistica online

IMAGE: pexels.com

L’accompagnatore turistico online

Dai reportage di viaggio sulla carta siamo passati ai documentari e infine ai video pubblicati online, ma tutte queste forme narrative hanno una cosa in comune: sono le storie di viaggio di qualcun altro, di cui facciamo esperienza in differita dopo che sono già avvenute. Per molti, quindi, leggere questi racconti o guardare questi video non è come viaggiare davvero. Il mondo del turismo e del viaggio è quindi per diversi tempo rimasto legato all’esperienza diretta, in prima persona, direttamente nel luogo che si vuole esplorare. Negli ultimi anni però, prima timidamente e ora con sempre più sicurezza, sono nate delle nuove figure che possono essere descritte come accompagnatori o guide turistiche a distanza. Questi professionisti sostituiscono al tradizionale gruppo di turisti una videocamera o uno smartphone e trasmettono tour in diretta accompagnando così gli spettatori alla scoperta di una determinata destinazione anche da casa.

Ciò che rende innovativo questo servizio è che è direttamente pensato per il turista: chi vuole partecipare deve solitamente iscriversi, pagare una quota e connettersi a una certa ora. Il rapporto tra il cliente e la guida non è inoltre impersonale. Come durante un tour di persona, infatti, l’accompagnatore è al servizio del turista ed è pronto a interagire in tempo reale rispondendo a domande e curiosità. I turisti digitali, inoltre, hanno così la sicurezza di starsi affidando a un professionista preparato e non a una persona qualunque che, per caso, filma le bellezze di una determinata destinazione. Ovviamente viaggiare di persona è un’esperienza incomparabile, ma questa soluzione, sempre più di moda, è un’ottima occasione per fare un assaggio di destinazioni troppo lontane o troppo costose o per scoprire in diretta piccoli angoli di città e luoghi poco conosciuti con l’aiuto di un professionista anche quando per un motivo o per un altro non possiamo uscire di casa o non possiamo prendere ferie dal lavoro. Questo modo di viaggiare può anche essere utilizzato per scoprire se una determinata destinazione ci interessa davvero prima di spendere molto più denaro in trasporti, sistemazione e pasti.

articolo di paco media - miriam ferlita

IMAGE: pexels.com

Se il tradizionale modo di viaggiare probabilmente non passerà mai di moda, sempre più persone stanno optando per viaggi virtuali accompagnati da guide turistiche a distanza grazie a una semplice connessione internet e a tanta voglia di scoprire il mondo anche quando non si può prendere un aereo o uscire di casa.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button