Scuola & Università

Nuovo Centro Oncologico Civico: trasferite prime unità, Oncologia e Terapia del Dolore

Ospedale Civico. Foto Archivio

Attive le prime unità operative nel nuovo Centro Oncologico dell’Azienda Ospedaliera Civico inaugurato il 9 dicembre dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Nello scorso fine settimana sono stati completati gli interventi per trasferire le unità operative di Oncologia Medica e di Terapia del Dolore.

“Al momento sono ventidue i primi pazienti del reparto – sottolinea il direttore dell’Oncologia, Livio Blasi – tutto si è svolto regolarmente e siamo in piena attività”.

La prossima tappa per il nuovo Oncologico sarà tra due o tre settimane, quando saranno trasferite le unità operative di area chirurgica: l’urologia e la chirurgia oncologica, e verranno aperte le sale operatorie.

“Abbiamo rispettato i tempi previsti per il trasferimento dei reparti di area medica – afferma il commissario straordinario dell’Arnas Civico, Carmelo Pullara – ora andremo avanti per definire il passaggio al nuovo Centro. Al momento sono funzionati due su quattro delle unità operative previste. Complessivamente saranno cento i nuovi posti letto attivi, compresi quelli delle unità chirurgiche. Ciò dà l’idea della complessità dell’operazione, paragonabile all’apertura di un nuovo ospedale se consideriamo tutti gli interventi tecnici previsti”.

La sede dell’Oncologia Medica è al primo piano. E’ caratterizzata dal “verde”, ogni piano infatti ha un colore predominante diverso. Le stanze di degenza sono doppie e singole con arredi e requisiti tecnologici scelti per rendere più agevole il soggiorno ospedaliero e per garantire il massimo confort. L’unità operativa di Terapia del Dolore si trova, invece, al pian terreno, vicino alle sale operatorie.

Il nuovo padiglione Oncologico è stato costruito avvalendosi dei finanziamenti dell’Articolo 20, per un importo complessivo di circa 23 milioni di euro, compresi di attrezzature e arredi.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: