Economia e Lavoro

Nuova scelta culturale, banche aperte anche la sera

Una vera e propria rivoluzione nelle Banche, una scelta culturale oltre che commerciale. Mentre fino ad oggi la chiusura scattava alle 16,15 , adesso gli sportelli saranno aperti dal lunedì al venerdì fino alle 20 e il sabato fino alle 14 come un qualsiasi supermercato alimentare o una farmacia, rispondendo all’esigenza dei lavoratori. A dare il via a questa iniziativa cento filiali di Intesa Sanpaolo.

La sperimentazione è partita lunedì, si tratta di una prova generale per sondare e sradicare i vecchi standard e si pensa che a giugno, oltre le cento filiali già in atto, se ne aggiungeranno altre cinquecento e progressivamente aumenteranno ancora.

“Buona la partenza, ma si aspetta che la notizia si diffonda – dicono gli addetti ai lavori. A Torino, ad esempio, le due filiali pilota, nel quartiere Crocetta, l’altra sera erano quasi deserte, ma in tanti si fermavano incuriositi nel vedere gli sportelli aperti quando le serrande dei negozi erano già abbassate”.

A Roma le filiali aperte anche la sera sono ben quattro e si troveranno a piazza di Spagna 18, viale Anicio Gallo 34, via Duccio di Buoninsegna 9, via Aurelia 396. A Palermo, invece, nessuna adesione per il momento, si rimane ben radicati ai vecchi orari.

Inoltre, Intesa ha deciso di rendere possibili anche le consulenze a domicilio per i privati, come già avviene per le aziende. “Così vogliamo dare nuovo impulso a produttività e competitività, innovazione e sostegno all’occupazione, dicono i vertici del gruppo bancario.

L’allungamento dell’orario è stato reso possibile dopo una complessa trattativa che Intesa Sanpaolo ha stipulato con i sindacati a ottobre, in seguito alla quale i dipendenti sono stati divisi su tre turni.

Intanto, molte banche stanno chiudendo il servizio di cassa il pomeriggio perché comporta spese e rischi molto elevati e cercano di indirizzare la clientela verso gli sportelli bancomat più o meno evoluti.

L’azienda vuole riuscire a rispondere davvero alle esigenze dei clienti e al contempo a conciliare la nuova offerta con il suo personale, che non si sa quanto davvero sarà totalmente felice della novità.

Concetta Ventimiglia

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button