Arte e CulturaPrimo Piano

Novembre il mese dei diritti: dedicate oltre cento iniziative alle bambine e bambini ma anche a chi si occupa della loro crescita

Giunge quest’anno alla settima edizione “Il Mese dei Diritti”, l’iniziativa ideata dal Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza del Comune di Palermo, nata per ricordare la Convenzione Onu sui Diritti dell’infanzia, approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989.

Il mese di novembre è infatti dedicato ai diritti dell’infanzia per testimoniare l’impegno e l’attenzione che la città di Palermo dedica ai bambini e alle bambine.

Per festeggiare il trentennale della ratifica in Italia, sono previste in città oltre cento iniziative; questo quanto dichiarato nel corso della conferenza stampa alla presenza del Sig. Sindaco Leoluca Orlando, del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Lino D’Andrea e degli Assessori Mario Zito e Cinzia Mantegna.

Come ha dichiarato il Sindaco Orlando la città di Palermo ha fatto dei diritti un punto di riferimento della propria azione. Partendo dall’attenzione dei diritti dei bambini e dei migranti si affronta il tema dei diritti di tutti. L’obiettivo è quello di rendere i bambini visibili oltre la sfera familiare e scolastica.

Il mese dei diritti è un’opportunità per fare rete, per affrontare le problematiche con esperti di settore e per cercare di risolvere le emergenze; previste iniziative educative e formative, grazie al contributo degli operatori culturali e non. I quali vedono al centro i bisogni del bambino spesso coincidenti con i diritti.

bambini

Per il programma delle iniziative consultare il sito del

Comune di Palermo

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button