Sport

Nadal padrone di Parigi. Finale interrotta da protesta contro nozze gay

Foto internet

Nadal re della terra rossa, vince l’ennesima finale del Roland Garros. Su 9 partecipazioni al torneo trionfato ben 8 volte. Fa quel che può l’avversario di Rafa, il connazionale Ferrer, a cui resta la soddisfazione di essere arrivato per la prima volta in finale di un Grande Slam.

Una partita mai messa in discussione. A mettere un po’ di pepe è stato un tentativo di invasione di campo da parte di un uomo che con un fumogeno in mano ha provato ad entrare. Attimi di tensione immediatamente placati dalla sicurezza che tempestivamente ha bloccato l’uomo. Poco prima due manifestanti erano stati espulsi dalle tribune, mentre il match tra i due spagnoli era ancora al secondo set. I dimostranti mostravano un cartello contro la legge sulle nozze gay: «Aiuto, la Francia calpesta i diritti dei bambini».

Superato questo momento di tensione, la partita riprende serenamente. Un Nadal fenomenale che colpisce per la sua commozione dettata dal ritorno ad alti livelli dopo ben 7 mesi di inattività. Dopo aver trionfato a agli Internazionali di Tennis a Roma si ripete nel torneo parigino.
Nadal è tornato! Tutti sono avvisati… Adesso attendiamo Wimbledon. Dominerà anche sull’erba?

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button