Cinema-Teatro-Musica

Musica, Pippo Pollina e il suo “L’appartenenza” al Teatro Jolly

Grande musica al Teatro Jolly di Palermo: giovedì 8 maggio (ore 21) sarà di scena Pippo Pollina e il suo “L’appartenenza – Tour 2014”. L’artista siciliano, considerato dalla critica uno dei più brillanti depositari della canzone autoriale italiana, presenterà il suo nuovo disco di inediti uscito lo scorso gennaio: ad affiancarlo sul palcoscenico il Palermo Acoustic Quintet, composto da Fabrizio Giambanco (batteria), Luca Lo Bianco (basso e contrabbasso), Roberto Petroli (clarinetto e sassofoni), Tino Horat (tastiera) e Max Kemmerling (chitarra).

Palermitano, classe 1963, alle spalle la lezione di alcuni maestri della musica d’autore come Luigi Tenco, Pollina ha all’attivo numeri importanti che fanno riflettere sulla ricchezza della sua creatività: 19 album, circa 200 canzoni incise, oltre 4000 concerti sparsi fra Italia, Germania, Francia, Belgio, Usa, Egitto, Svezia, Olanda e Svizzera.

Anche all’interno della sua ultima fatica discografica ricorrono temi come il coraggio di eroi della storia recente: E se ognuno fa qualcosa pone l’attenzione su Don Pino Puglisi e il suo tentativo di salvare una gioventù “costretta a crescere in un mondo difficile”, come dice Pollina.

Il disco “L’appartenenza” contiene anche collaborazioni prestigiose con nomi del calibro di Giorgio Conte, Etta Scollo e Werner Schmidbauer. Di seguito i brani che vanno a comporre l’opera: Preludio, Mare mare mare, Cantautori, Laddove crescevano i melograni, Sono chi sei sono chissà, Anniventi, Da terra a terra, Helvetia, Ti vogghhiu beni, L’appartenenza, la già citata E se ognuno fa qualcosa, Risveglio e Adesso che. 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com