CulturaPrimo Piano

Museo Pitré: via al restyling

Da lunedì 7 settembre avranno inizio imponenti lavori di restauro e ammodernamento dei locali del Museo Pitrè, che porteranno alla totale riorganizzazione delle sale interne e dell’allestimento della ricca collezione etnografica ed etnoantropologica.

Grazie al progetto del nuovo percorso museologico, elaborato dal Comune ed approvato dalla Sovrintendenza per i Beni culturali, sarà infatti possibile allestire nuove teche, vetrine e strutture espositive su misura dotate di un adeguato impianto illuminotecnico sia ambientale sia interno alle vetrine. Il tutto permetterà di esporre al pubblico l’intero patrimonio museale, oggi in parte custodito nei depositi del museo, per il quale si procederà anche ad attività di pulizia e manutenzione. Sarà inoltre collocato un impianto di videosorveglianza interno.

“Il percorso espositivo che sarà accompagnato da nuove tabelle esplicative  – spiega la Direttrice del Museo Eliana Calandra – ricostruirà filologicamente quello, ormai storicizzato di Giuseppe Cocchiara, suddiviso in diverse sezioni tematiche, dalle “Abitazioni rurali e urbane” a Filatura e tessitura”, “Ceramiche e Mestieri”, “Carretti”, “Magia e religione”, “Presepi”.

I lavori erano stati finanziati con una delibera di Giunta a ottobre del 2013 e sono stati aggiudicati nei mesi scorsi per l’importo di circa 415 mila euro alla ditta “Everest” di Vittoria.

Già a ottobre dello scorso anno erano stati svolti altri lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria sugli impianti idrici ed una ricognizione inventariale propedeutica all’avvio dei nuovi lavori.

Per l’esecuzione dei lavori ed in particolare per mantenere in condizioni di sicurezza l’intero patrimonio e per procedere alla pulizia e ricollocazione dei pezzi attualmente in deposito, il museo resterà chiuso fino all’ultimazione dei lavori prevista a fine aprile del prossimo anno.

“Anche se dovremo privarci per alcuni mesi di questo splendido spazio espositivo, questi lavori porteranno nuova luce e nuova visibilità al grandissimo ed inestimabile patrimonio culturale e materiale custodito al Museo Pitrè.” Lo ha detto il Sindaco Leoluca Orlando che haaggiunto che “questo museo rappresenta un piccolo gioiello ed una unicità di altissimo valore nazionale ed internazionale per l’accuratezza, la ricchezza e la completezza del suo patrimonio che, è bene ricordarlo, non è solo palermitano ma di tutta la Sicilia, così come da tutta la Sicilia provengono le migliaia di reperti, foto e
documenti.”

Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: