Economia e LavoroPrimo Piano

MPS: Fabi, raggiunto accordo su 3.500 uscite e nuove assunzioni

Soddisfatto il segretario nazionale e amministrativo Fabi e coordinatore Fabi nel gruppo Monte dei Paschi di Siena, Franco Casini. “L’accordo del 4 agosto sul quale vigileremo costantemente affinche’ sia rispettato ogni argomento, rappresenta un’ulteriore conferma dell’alto senso di responsabilita’ che caratterizza sia le organizzazioni sindacali sia le lavoratrici e i lavoratori di MPS – ha spiegato – A fronte delle uscite, chiaramente tutte su base volontaria, abbiamo ottenuto, in un contesto non semplice, un grande risultato: sono state gettate le basi, infatti, per un ricambio generazionale, che portera’ la banca ad assumere giovani”. “Auspichiamo che l’azionista e la banca confermino la volonta’ di preservare l’autonomia di MPS e di salvaguardarne il marchio, un asset preziosissimo che in passato e’ stato calpestato e danneggiato da gestioni dissennate ed e’ stato preservato, invece, solo grazie ai sacrifici, all’abnegazione e alla determinazione delle lavoratrici e dei lavoratori del Montepaschi – conclude – Questo accordo deve rappresentare un nuovo inizio, per la clientela e per i territori e, soprattutto, per le lavoratrici e per i lavoratori che da oltre 10 anni stanno facendo sacrifici ineguagliabili nell’interesse di tutti. Si deve voltare pagina definitivamente e, per questo, noi siamo pronti a collaborare con il vertice della banca, nel rispetto dei ruoli, sulla base di relazioni sindacali leali e costruttive”.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. Berlusconisti minacciosi, losca gente,simulano reato Cell in strada,minacce e camionisti,buttane arraggiatw ha detto:

    Consenso e voti…

  2. ew 131 camionisti, berlusconisti minacciosi, losca gente, simulano reato cell industria vedi tutto il giorno, minacce rumori effrazione ha detto:

    promesse false

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button