Tempo Libero

Movimento Disoccupati Palermo

Riceviamo e pubblichiamo.

Il movimento disoccupati nasce il 20 febbraio 2014, dall’iniziativa personale di Francesco Fontana. Le condizioni di disagio personale hanno dato sfogo con l’affissione di avvisi con lo scopo di accogliere i disoccupati.

Il movimento è un’occasione di raggrupparsi per degli individui fino a questo momento isolati, tentando di dare un valore positivo alla loro posizione marginale rispetto al mondo del lavoro. Una richiesta di attenzione al lavoro, non al lavoro precario, con le sue gabbie salariali, con la sua “flessibilità” come leva di ricatto continuo verso i lavoratori occupati e come rinegoziazione dei diritti per i giovani disoccupati e gli adulti dalla lunga esperienza. Ad oggi siamo delusi dall’indifferenza politica. Distratta dalla lotta di potere.

Il movimento è pronto alla discussione con tutte quelle organizzazioni sociali, sindacali e politiche che ci pongano realmente proposte, sul terreno dell’alternativa sociale, fuori dalla propaganda fine a se stessa. Mettendo a disposizione figure lavorative in varie specializzazioni. Desideriamo sensibilizzare la cittadinanza del disagio sociale facendo sentire la voce del dissenso e di denuncia.

Papa Francesco ha detto: “La crisi economica ha una dimensione europea e globale; ma la crisi non è solo economica, è anche etica, spirituale e umana. Alla radice c’e un tradimento del bene comune, sia da parte di singoli che dei gruppi di potere. La mancanza di lavoro porta alla mancanza di dignità”.

Nessuno è immune dalle difficoltà sociali economiche.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare
Close
Back to top button