Primo PianoTop News Italpress

Mourinho “Col Sassuolo Ibanez e altri 10, è intoccabile”

ROMA (ITALPRESS) – “La squadra di domani è Ibanez più 10. Ho rispetto per chi ha dato tutto dal giorno in cui sono arrivato. Quando vinciamo, vinciamo tutti, quando perdiamo, perdiamo tutti. Per me è intoccabile”. L’allenatore della Roma Josè Mourinho conferma Roger Ibanez alla vigilia del match contro il Sassuolo al Mapei Stadium. Dopo la sconfitta nel derby, Mou chiede una scossa alla squadra: “Mi aspetto la reazione di una squadra che soffre quando perde. Sarà una partita difficile contro una squadra difficile da affrontare. Vogliamo tornare a sorridere”. “Se gioco io come ha fatto la Lazio al derby, mi uccidono. Ma l’importante è vincere e io ho vinto molto giocando così – prosegue il tecnico portoghese in conferenza stampa – In casa non abbiamo segnato contro Napoli, Atalanta e Lazio. Vorrei piangere un pochino, come gli altri allenatori. In queste tre partite non abbiamo avuto il calciatore (Dybala, ndr) più creativo e con più gol, quello che può aprire il blocco compatto basso avversario, come quello della Lazio e dell’Atalanta. Il nostro mercato non sta ‘giocandò. Dybala non ha giocato questi big match, ha giocato contro Inter e Juventus e abbiamo fatto punti. Senza di lui, siamo in difficoltà. Pellegrini gioca tutte le partite e va in difficoltà, ha fragilità muscolari”. “Volpato è in un processo di crescita, deve concentrarsi sulla costruzione del suo futuro e non su questo tipo di decisione. Qualcuno forse vuole accelerare un processo che non deve essere accelerato”, termina lo Special One in merito alla decisione di Cristian Volpato di rifiutare la convocazione al Mondiale con l’Australia e aspettare una possibile chiamata futura in azzurro.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com