Economia e LavoroPrimo Piano

Montante e Confindustria Sicilia a fianco delle imprese: “I debiti vanno pagati”

Antonello Montante

Confindustria Sicilia scende in campo per tutelare le imprese associate sane e che vivono di mercato, palesemente vessate dal sistema bancario. La Giunta, riunitasi oggi in occasione del rinnovo del mandato del presidente Antonello Montante, ha deliberato di costituirsi in giudizio al fianco dei propri associati, per denunciare le condotte illegittime e lesive degli istituti finanziari.

La decisione segue l’entrata in vigore del rating di legalità che impone alle banche, nel processo di istruttoria, di ridurre i costi e i tempi di erogazione dei finanziamenti per quelle imprese già valutate positivamente dall’Antitrust.

“Confindustria analizzerà con un proprio ufficio legale specializzato in diritto bancario tutte quelle posizioni vessatorie nei confronti dell’imprenditore – dichiara Montante. In quei casi esiste l’accompagnamento a qualsiasi forma di giudizio. Non è un attacco alle banche, perché a volte si trovano costrette ad aggredire l’imprenditore. Ma è una cosa forte, è la prima volta che capita nel nostro sistema, e vuole essere un’attività che Confindustria sposerà a pieno, senza indietreggiare. 

Oggi l’accesso al credito è una cosa delicata e le imprese si lamentano molto. Oggi l’impresa rischia il fallimento perché hanno il lavoro, rimangono incastrati dallo Stato e dalle banche che non erogano nei tempi stabiliti. I debiti vanno pagati!

Confindustria Sicilia- conclude Montante – sta agendo affinché le imprese possano muoversi all’interno di un sistema di regole chiaro e trasparente. È evidente, però, che tutto ciò necessita di una collaborazione del sistema imprenditoriale, chiamato a far emergere le criticità in modo tempestivo”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button