CronacaPrimo Piano

Monnezza a Palermo: una prima sfida del nuovo Governo Lagalla per ridare dignità alla città

Piano Straordinario settembre-dicembre 2022.

Piano Straordinario settembre-dicembre 2022

Monnezza a Palermo: la sfida è ridare decoro e dignità alla città

Per riportare Palermo a una condizione di normalità ambientale e civile La RAP e Comune di Palermo hanno redatto un piano d’intervento straordinario di pulizia. L’operazione è stata avviata attraverso una nuova collaborazione, tra la RAP SPA e Re.Se.T., finalizzata, appunto, all’elaborazione ed attuazione di un piano di intervento straordinario di Pulizia e di rimozione dei rifiuti sull’intero Territorio della Città di Palermo, grazie all’impegno sopraggiunto dell’Amministrazione Comunale e alla collaborazione di tutti gli attori coinvolti.
L’obiettivo, a seguito di un impiego massiccio di risorse, è quello di restituire alla città di Palermo maggiore decoro e Pulizia.

Nel piano straordinario di pulizia, elaborato per lo svolgimento di varie attività di igiene ambientale
in un arco temporale di circa ottanta giornate, sono previste azioni, il cui svolgimento, vedrà
impegnate, in piena operosità sinergica, maestranze sia della RAP che della Re.Se.T.

A tale scopo, sono previsti interventi di spazzamento (manuale e meccanizzato), diserbo, rimozione
di rifiuti abbandonati, etc.
Per lo svolgimento di quanto previsto si prevede, quotidianamente, l’impiego contemporaneo delle
seguenti risorse:

• n.90 OPERATORI ECOLOGICI DEDITI ALLO SPAZZAMENTO
• n.12 OPERATORI ECOLOGICI DEDITI AL RITIRO INGOMBRANTI SU STRADA
• n.3 OPERATORI/AUTISTI SPAZZATRICI
• n.6 AUTOCARRI PER LA RACCOLTA DEGLI INGOMBRANTI
• n.7 AUTOCARRI A VASCA
• n.3 AUTOSPAZZATRICI
• n.5 DECESPUGLIATORI
• n.5 SOFFIATORI A SCOPPIO
• n.3 AUTOCOMPATTATORI (Postazioni Raccolta R.U. usate per la trasferenza)

Piano Straordinario settembre-dicembre 2022.

La Dichiarazione del prof. Roberto Lagalla,  Sindaco di Palermo

12 settembre 2022 «Il Piano straordinario rappresenta il primo passo per riportare pulizia e
decoro in città. Questa nuova amministrazione sta lavorando per rendere possibile ciò che per
molti anni non lo è stato, pulire ogni quartiere cittadino e fare in modo che i palermitani e i turisti
non debbano inciampare ad ogni angolo in cumuli di immondizia. Entreremo in ogni quartiere
grazie ad un massiccio dispiegamento di uomini e mezzi messi a disposizione dalla RAP e dalla
RESET e andremo avanti sino al mese di dicembre. Un’azione straordinaria che chiaramente sarà
accompagnata dall’ordinaria attività di pulizia per mantenere decoro in città. Invito quindi tutti i
cittadini ad un’attiva collaborazione nel voler concorrere, con la loro azione quotidiana, a
mantenere pulito il proprio quartiere a seguito dell’intervento di pulizia straordinaria. Palermo pulita
è la nostra sfida e se vinciamo, vinciamo tutti insieme».

Dichiarazione di Girolamo Caruso, Amministratore Unico di RAP 

12- settembre ’22 – “Da oggi una nuova collaborazione, tra RAP e RESET consentirà l’attuazione di un piano di intervento straordinario di pulizia e di rimozione dei rifiuti sull’intero territorio della Città di Palermo. Le attività partiranno dalla Costa Nord e dalle Borgate marinare per poi, concluse le fasce costiere, entrare nei quartieri del cuore della città. 

Diverse le attività che saranno attuate in sinergia con RESET, dal diserbo allo spazzamento, dal ritiro ingombranti abbandonati su strada, alle disinfestazioni e sanificazioni dei quartieri. 

Grazie all’impegno soprattutto dell’Amministrazione Comunale e alla collaborazione di tutti gli attori coinvolti dal piano “città più pulita” la Rap farà la propria parte, ma la vera sfida consisterà nel mantenerla pulita!. A tal uopo, stiamo avviando delle campagne di informazione e comunicazione per far conoscere il progetto e sensibilizzare i cittadini.  L’obiettivo è avere una città pulita ed accogliente affinché la stessa abbia il lustro che merita.

 

L’Assessore Mineo: ”Collaboriamo tutti per dare un volto diverso alla città” “Abbiamo ravvisato, sin dall’inizio, la necessità di dare un segnale alla cittadinanza.

Rispondiamo anche a chi non ha il sentimento di tenere la città pulita con dispiegamento importante di forze. Se tutti collaboriamo si può dare una risistemata a tantissime zone della città – a dichiararlo è Andrea Mineo
assessore al Comune di Palermo con la delega alle politiche ambientali e al verde urbano.
Per quanto riguarda la Rap si può finalmente chiudere il contenzioso con la vecchia curatela dell’Amia, questo ci permette di liberare circa 50 milioni di risorse e alla fine dell’anno libereremo 47 milioni di euro e, subito dopo, ci
permetterà di sbloccare 40 milioni di investimenti di per gli impianti, differenziata e sui centri di raccolta”

 

 

Articoli Correlati

Un commento

  1. berlusconisti violenti, simulazione di reato e minacce industria, calunnia e minacce industrie, calunnia agli invalidi e politica malasana, rumori effrazione ha detto:

    hai chiamato? Hai fatto bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button