Miccichè scioglie la riserva: “Mi candido alla Presidenza”

 

Il candidato alla presidenza Gianfranco Micciché

Gianfranco Micciché ha deciso: si candida alla presidenza della Regione Siciliana e proverà a scombinare i giochi del centrodestra che ha optato per Nello Musumeci.

Il leader di Grande Sud lo ha annunciato tramite una nota in cui si legge: “Prendo atto della determinazione dei soggetti politici che mi hanno chiesto di guidare il progetto di autonomia politica della Sicilia e di rappresentanza piena dei suoi interessi territoriali. Pertanto, sciolgo la riserva e mi candido alla Presidenza della Regione siciliana“.

“Da questo momento – ha aggiunto il leader del movimento arancione – il mio impegno sarà rivolto all’allargamento ulteriore della base politica, già molto forte, che mi sostiene”.

Sostengono la candidatura di Micciché, oltre ovviamente il suo partito, anche il Partito dei Siciliani (leggasi Raffaele Lombardo), Futuro e Libertà per l’Italia e il Movimento Popolare Siciliano di Riccardo Savona.

Exit mobile version