CronacaEconomia e Lavoro

Mercatini abusivi in zona rossa a Palermo: si tutelino i commercianti

Politica, Ficarra e Aiello (UDC): “Mercatini abusivi in zona rossa a Palermo, il sindaco Orlando tuteli commercianti che pagano le tasse e salute dei cittadini”

 

Palermo, 13 aprile – Con un’ordinanza firmata nei giorni scorsi, il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, ha disposto la zona rossa nell’intera Città Metropolitana di Palermo, compreso il capoluogo.
L’emergenza sanitaria mondiale legata alla diffusione del Covid-19 ed il preoccupante incremento dei contagi nell’isola hanno suggerito l’applicazione di misure ancora più restrittive al fine di contenere l’incedere della pandemia.

Palermo è attualmente la città siciliana in cui si registrano quotidianamente il maggior numero di nuovi soggetti positivi al Coronavirus, dato che genera apprensione ed una moltitudine di criticità sotto il profilo umano, sociale ed economico. La sospensione forzata dell’attività ha messo inevitabilmente in ginocchio il tessuto imprenditoriale e commerciale locale.

Lo stato di crisi in cui versano esercenti e commercianti di Palermo è ulteriormente acuito dall’abusivismo che dilaga, sotto varie forme, in numerosi quartieri del capoluogo siciliano.

 

Il vice coordinatore regionale dell’UDC Sicilia, Elio Ficarra, e il coordinatore cittadino del partito centrista a Palermo, Andrea Aiello, hanno illustrato la loro posizione in merito ad un tema delicato e di stretta attualità.

 

“Prendiamo atto delle numerose istanze ricevute da residenti e commercianti del quartiere Albergheria esasperati ed amareggiati al cospetto del reiterato allestimento di mercatini abusivi nella zona.
Disappunto ed insofferenza ragionevoli e comprensibili, da parte di cittadini ed esercenti che hanno sempre operato nel massimo rispetto della legalità, pagando le tasse, rispettando le norme di prevenzione e distanziamento anti Covid-19, abbassando, loro malgrado, le saracinesche in ossequio alle disposizioni governative. Imprenditori, negozianti e contribuenti, ancora in attesa di adeguati e tempestivi ristori da parte delle istituzioni, che assistono ad un quotidiano ed impunito trionfo dell’illegalità e dell’abusivismo.

La Polizia Municipale è intervenuta venerdì scorso all’Albergheria provvedendo a far smontare una struttura che commerciava varie tipologie di prodotti in modo totalmente abusivo, in barba a qualsiasi normativa vigente, ma un paio di giorni dopo si è ricostituito il medesimo ed intollerabile scenario. Contesti in cui ognuno agisce arbitrariamente e incurante di qualsiasi regola, teatri di pericolosi assembramenti in piena pandemia, Un inconcepibile elemento di rischio per la salute pubblica dei cittadini. Il sindaco Orlando e la sua Giunta non sono mai riusciti a trovare delle soluzioni concrete ed oculate al problema. Una zavorra insostenibile anche per gli operatori dei mercati rionali in regola ed ambulanti in possesso delle dovute autorizzazioni che attraversano un momento particolarmente complesso.

L’Amministrazione comunale e gli organi preposti al controllo del territorio dovrebbero vigilare con costanza e massimo rigore, in ogni quartiere del capoluogo, al fine di contrastare e cercare di debellare il fenomeno dell’abusivismo. I tanti commercianti rispettosi della Legge, attualmente costretti alla chiusura in zona rossa ed in grave difficoltà economiche, meritano di essere tutelati in maniera reale e tangibile dalle Istituzioni”.

Articoli Correlati

5 Commenti

  1. Avatar De 662 camionisti e stalkers,petronilli,minacce,effrazioni..calamiggnatto 58 e il puffo fortuto insulso.... ha detto:

    Regole,regole,regole..

  2. Avatar amici di terenpulla in passeggio davanti al cancello...e simulazione di reato..con infanti industria io sono testimone ha detto:

    bravissimi..

  3. Avatar ew131 stalkers, petronilli minacce, industria, e simulazioni di reato nel vicinato io sono testimone di passeggi ha detto:

    hanno tutti paura…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com