CronacaPrimo Piano

Mensa per i poveri, Caritas in cerca di volontari per la preparazione dei pasti

La Caritas di Palermo per i mesi estivi cerca nuovi volontari che possano dedicare il loro tempo in cucina all’interno della mensa diocesana San Carlo e Santa Rosalia, di vicolo San Carlo, in pieno centro storico.

La mensa è sempre aperta e fornisce ogni giorno, compresi i festivi, oltre 200 pasti alle persone più povere della città.  Varia l’utenza che chiede un sostegno alimentare. Ci sono persone che vivono con 400 euro al mese di pensione e, dovendo affrontare le spese dell’affitto, non riescono a garantire per sé e per i propri familiari i pasti quotidiani.  Molti altri ancora sono senza dimora, persone disoccupate e famiglie numerose in grave stato di indigenza.

“I mesi di luglio e agosto sono sicuramente quelli più difficili – spiega Anna Cullotta, coordinatrice dei volontari Caritas – perché siamo tra le poche realtà in città che anche in estate continuano a garantire tutti i loro servizi. Tra questi c’è, sicuramente, quello dedicato alla preparazione dei pasti per le famiglie più povere. In estate, dunque, siamo tra le poche mense aperte e pertanto ci auguriamo di avere altri volontari disposti a dedicare il loro tempo in cucina, come cuoco o aiuto cuoco. La richiesta degli indigenti, soprattutto nei mesi caldi, è maggiore e non possiamo permetterci di chiudere loro le porte”.

Ogni giorno, a partire dalle ore 12, la mensa diocesana della Caritas garantisce 65 pasti completi con relativi posti a sedere all’interno della sala pranzo del centro. A questi si aggiungono oltre un centinaio di pasti da asporto, che vengono distribuiti a persone in difficoltà, molte con famiglia. Il numero dei pasti varia e, in alcuni casi si può arrivare ad un massimo di 300. In cucina, i cuochi vengono coadiuvati da diversi volontari, in media sei al giorno, provenienti da gruppi scout, parrocchie e altre realtà cittadine. Ogni utente possiede una scheda ottenuta dopo un colloquio privato con alcuni degli operatori Caritas che, alla fine di un lungo lavoro di monitoraggio, hanno stilato una lista di persone che, insieme alla garanzia di un pranzo caldo, attraverso un’equipe sociale, sono sostenute e accompagnate in vario modo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: