CronacaPrimo Piano

Mediterraneo Antirazzista: “Se l’amministrazione vuole svendere il Velodromo, lo compriamo noi”

Dopo aver attraversato la città, recuperando campi abbandonati al Cep, allo Zen e al Borgo Vecchio, il Mediterraneo Antirazzista arriva alla sua fase conclusiva che si svolge come ogni anno al Velodromo di Palermo, costatando tristemente, però, di trovarsi di fronte ad un altro spazio pubblico abbandonato, incustodito e lasciato all’incuria dall’amministrazione comunale.

Da oggi a domenica, infatti, si disputeranno tornei di calcio, pallavolo, rugby e anche di cricket, ma il velodromo intitolato a Paolo Borsellino, costruito ai tempi dei mondiali di calcio del 1990, è devastato. Le tribune sono inagibili, non c’è un punto luce che funzioni perché hanno rubato tutti i fili e i cavi elettrici, non è custodito, il terreno ha l’erba alta e sarebbe stato impraticabile se l’organizzazione del Mediterraneo Antirazzista non si fosse sbracciata per pulire e sistemare.

“In questi otto anni di Mediterraneo antirazzista abbiamo assistito al lento degrado di questa struttura. Perché il Comune tiene questo importante spazio in questo stato pietoso? – chiedono a gran voce gli organizzatori del Mediterraneo Antirazzista – l’idea è quella di svenderlo a Zamparini? perché abbandonarlo così? qual è la volontà che c’è dietro questa impietosa scelta? se l’amministrazione vuole svenderlo ce lo dica che faremo in modo di comprarlo noi”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: