Cronaca

Massimo Di Cataldo non sapeva della gravidanza di Anna Laura

Foto Facebook

Sono ufficialmente cominciate le indagini sul caso Massimo di Cataldo, accusato di maltrattamenti e procurato aborto. Il pm Eugenio Albamonte ha già ascoltato la versione della tata, la quale ha confermato di essere stata testimone di gesti di violenza nei confronti della compagna, Anna Laura Millacci. Ora è il turno degli amici, dei genitori della donna e del ginecologo a raccontare come stavano le cose secondo loro.

Intanto si diffonde la notizia che né il cantante né Anna Laura sapessero della gravidanza, fino a quando poi quel 18 giugno avvenne l’emorragia e si seppe quindi che la donna era incinta da quattro settimane. Il fatto che l’uomo non fosse a conoscenza della gravidanza alleggerirebbe comunque la sua posizione.

Anna Laura ha raccontato che non voleva denunciare il cantante perché «era un momento difficile per la sua carriera, Massimo portava già pochi soldi. Poi, c’era anche l’altro bambino». Ha pure aggiunto che però nessuno le credeva, quando raccontava delle violenze subite, neanche i genitori. «Dopo il litigio e l’emorragia ho chiamato un amico, ero disperata».

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: