Cinema-Teatro-Musica

Martin Sieghart dirige Hindemith e Brahms con la partecipazione del pianista Giuseppe Albanese

Hindemith e Brahms sono i compositori presentati nel programma del concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, diretto da Martin Sieghart con la partecipazione del pianista Giuseppe Albanese, venerdì 8 maggio alle ore 21,15 e sabato 9 maggio alle ore 17,30 al Politeama Garibaldi.

Nel 1933 Paul Hindemith aveva iniziato a comporre un’opera in sette scene intitolata Mathis der Maler che avrebbe segnato una svolta importante nella scrittura del compositore tedesco.  Prima ancora che l’opera fosse terminata, però, egli decise di utilizzare una parte del materiale già composto per un nuovo lavoro sinfonico: la Sinfonia Mathis der Maler, eseguita per la prima volta, sotto la direzione di Furtwängler, a Berlino il 12 marzo 1934 e divenuta in seguito il suo lavoro sinfonico più famoso.

Malgrado Brahms lo avesse considerato, mentre lo stava componendo, “un piccolo concerto per piano con un piccolo scherzo molto grazioso”, il Concerto n°2 per piano e orchestra è in realtà uno dei lavori più ampi e imponenti da lui composti. Il Concerto, articolato in quattro tempi in luogo dei tre tradizionali, venne eseguito con grande successo per la prima volta a Budapest il 9 novembre 1881 sotto la direzione d’orchestra di Sandor Erkel e con lo stesso Brahms al pianoforte.

Ingressi al Botteghino da euro 10 ad euro 25 con riduzioni per junior, senior e carte convenzionate.

Info: 091 6072432 – biglietteria@orchestrasinfonicasiciliana.it

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: