Economia e LavoroPrimo Piano

Malandrino (UniCredit): in Sicilia incremento delle  start up ad alto contenuto tecnologico

“La Sicilia  – lo ha detto Salvatore Malandrino, Responsabile Regione Sicilia di UniCredit Italia intervenuto nel corso della terza riunione dell’Act Tank Sicilia, la piattaforma di analisi e confronto attivata da The European House-Ambrosetti in collaborazione con la Regione siciliana e con la partecipazione di Eni, UniCredit, Fondazione Sicilia e Gruppo Arena –  si sta distinguendo nel campo dell’innovazione; negli ultimi due anni, nonostante il momento molto complesso, abbiamo assistito ad un incremento significativo delle start up ad alto contenuto tecnologico: ad ottobre 2021 il numero di queste realtà innovative iscritte alla sezione speciale del registro delle imprese in Sicilia è pari a 649, con un aumento di oltre il 30% in due anni (ad ottobre 2019: 481 start up) e 12 volte in più di quello rilevato a fine 2013 (54 start up);  lo stesso aumento (+29%) si registra negli ultimi due anni anche per le PMI innovative (dalle 41 ad ottobre 2019 alle 66 dell’ottobre 2021) e più del doppio rispetto a quelle iscritte nel 2018 (26). 

Questi dati fanno sì che la Sicilia  si collochi tra le 10 Regioni Italiane più innovative: decisivo per questo salto di qualità è stato senza dubbio l’approccio proattivo dei nostri giovani, sempre più propensi all’autoimprenditorialità.

 Proprio a sostegno di queste nuove realtà, oltre al supporto finanziario UniCredit porta avanti iniziative dedicate, tra cui UniCredit Start Lab, il programma di accelerazione lanciato a partire dal 2014; è una piattaforma di business rivolta alle startup e PMI innovative italiane operanti nei settori Life Science, Clean Tech, Digital ed Innovative Made in Italy.  Ogni anno viene lanciata una call che prevede, al termine della selezione, l’accesso ad attività di sviluppo del network attraverso incontri settoriali, mentoring, training manageriale avanzato (con la Startup Academy) e servizi bancari ad hoc.  L’edizione di quest’anno ha visto aggiungersi inoltre una quinta categoria: l’Impact Innovation, dedicata a progetti e soluzioni innovativi in tema di sostenibilità ambientale e sociale, segno di una crescente attenzione a questi temi da parte di UniCredit.

Nell’edizione 2021, dalla Sicilia sono pervenuti 38 business plan (in aumento del +20% rispetto allo scorso anno). In dettaglio  il 57% dei progetti è stato presentato da under 35, dato superiore alla media Italia; quasi il 30% dei progetti viene presentato da donne, anche questo dato è sopra la media Italia. La maggior parte dei progetti è focalizzata su Digitale (38%) e Innovative Made in Italy (38%)”.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button