CronacaPrimo Piano

Luigi De Fanis, sesso con la segretaria 4 volte al mese per contratto

L’assessore regionale alla Cultura della Regione Abruzzo, il 53enne Luigi De Fanis, già in carcere per tangenti, ha sottoscritto un contratto con la sua segretaria alquanto anomalo. Infatti il politico del Pdl ha scritto nero su bianco le “mansioni” della donna: fare l’amore con lui almeno una volta la settimana in cambio di 3mila euro al mese. Il contratto è stato scoperto durante una perquisizione.

Secondo Repubblica, la donna aveva già ottenuto l’incarico di componente della segretaria particolare per 1.200 euro al mese. E aveva firmato anche il secondo contratto, quello sessuale, tenendone a casa una copia.

La segretaria, dopo aver ammesso di aver avuto una relazione con l’assessore e di essere stata costretta a onorare quel contratto, ha anche raccontato che in Regione è “una consuetudine timbrare e uscire per faccende personali. Quando sono entrata lì nell’ottobre 2012 in molti facevano così. Io partecipavo a missioni, a riunioni esterne. Una volta sola sono andata dall’estetista. Anche i miei colleghi si comportavano così e non credevo di fare nulla di male…”.

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com