Primo PianoSindacato

L’Ugl comunicazioni denuncia Poste Italiane, inaccessibile ai disabili l’ufficio postale di Gangi

Si fa sempre più forte la denuncia dell’Ugl comunicazioni contro Poste italiane inadempiente e sorda alla richiesta del sindacato di abbattere le barriere architettoniche nella filiale di Gangi in via Salita Cammarata.

“L’ingresso dell’Ufficio postale di Gangi – spiega  Antonino Cascio Segretario provinciale Ugl comunicazioni di Palermo – è collocato alla sommità di una ripida scalinata che impedisce o limita di fatto l’accesso ai disabili e più in generale a chiunque abbia una ridotta capacità motoria, negando la possibilità di usufruire  dei servizi erogati da Poste Italiane”.

“Poste Italiane –  aggiunge  Cascio –  nonostante i solleciti ed il tempo trascorso non ha posto in essere alcun intervento negando la possibilità di poter usufruire dei servizi pubblici essenziali e di pubblica utilità ai cittadini con difficoltà motoria”.

“Il comportamento omissivo di Poste Italiane – conclude Cascio – è stato oggetto da parte del nostro sindacato di un esposto presso la Procura di Palermo contestualmente alla segnalazione di tale stato di illegittimità all’Ispettorato del Lavoro, all’Azienda Sanitaria Locale, all’Associazione Nazionale Disabili e all’Ufficio Nazionale Garante dei Disabili”.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button