Primo PianoScuola e Università

Ludopatia, in Sicilia aumenta il numero dei giovani “malati” di gioco d’azzardo

“In Sicilia il fenomeno della ludopatia patologica è in aumento. Ma quello che più ci preoccupa è che ad essere coinvolti sono sempre più giovani. Su 500mila siciliani affetti da questa dipendenza, il 20 per cento è rappresentato infatti da ragazzi tra i 12 e i 18 anni che la notte davanti al pc scommettono al videopoker”.

A lanciare l’allarme è Luigi Ciotta, coordinatore regionale del progetto “Ludopatia: il gioco, la dipendenza”, che insieme all’associazione Sicilia Consumatori gira per le province siciliane organizzando incontri nelle scuole medie.

Domani (5 Dicembre) l’appuntamento, dalle 9 alle 11, è presso l’Istituto comprensivo Pestalozzi-Cavour di Palermo (traversa di corso Calatafimi). Agli alunni della terza media sarà tenuto un corso di formazione sui rischi del gioco d’azzardo e sull’uso responsabile del denaro.

In seguito sarà consegnato loro un test e un questionario. All’incontro saranno presenti i funzionari del servizio tutela Consumatori della Regione e la psicologa Adriana Aronadio, della segreteria della Uil Sicilia.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com