CronacaPrimo PianoScuola e Università

L’Istituto Arrupe per il cambiamento e la trasformazione sociale del territorio. (di A. Cuva)

L’Istituto Arrupe per il cambiamento e la trasformazione sociale del territorio.
Borse di studio “Idea – Azione”

(di Angelo Cuva)

L’Istituto di formazione politica Pedro Arrupe dei Padri gesuiti promuove il programma di ricerca “Idea – Azione” con le relative borse di studio, della durata di un anno, che hanno un importo di $ 16.666 ciascuna e sono finanziate dalla Tokyo Foundation for Policy Research attraverso il Programma Sylff. Dal 1992 l’Istituto Arrupe, unico in Italia, è parte della rete internazionale Sylff, composto attualmente da 69 Università e Centri di ricerca presenti in 44 Paesi in tutto il mondo.

Si tratta di un “un percorso di ricerca per migliorare l’azione politica in risposta ai bisogni concreti del territorio”, osserva P. Gianni Notari S.J., Direttore dell’Istituto.

Possono partecipare giovani residenti a Palermo, di età fino a 35 anni, che siano in possesso di laurea magistrale in scienze umane e sociali, che desiderano affrontare, da un punto di vista strettamente teorico-scientifico, un tema legato ad una delle aree di ricerca previste dal bando, individuando soluzioni pratiche e specifiche.
La scadenza della presentazione delle domande è prevista il 24 febbraio 2023 alle ore 13. Per maggiori informazioni basterà consultare il sito all’indirizzo http://istitutoarrupe.it/idea_azione/ oppure inviare mail a info@istitutoarrupe.it .

La visione che orienta il progetto si caratterizza per un approccio alla ricerca non competitivo ma cooperativo che aspira a creare una comunità di ricercatori capace di integrare saperi e competenze differenti in grado di attivare benefiche integrazioni con il tessuto sociale e politico della città di Palermo. Saranno presi in considerazione progetti di ricerca non auto-referenziali ma orientati a proporre soluzioni concrete ai problemi rilevati durante la fase dell’esperienza e dell’approfondimento teorico. I ricercatori, durante il percorso verranno accompagnati da tutor pedagogici e scientifici. Il programma di ricerca “Idea – Azione” è coordinato da Massimo Massaro, presidente del Sylff Steering Committee presso l’Istituto Arrupe.

Padre Notari sottolinea che “Idea-Azione non è un esercizio accademico strettamente teorico ma l’indicazione di un metodo di lavoro per una governance che sia maggiormente legata ai bisogni dei territori. Siamo convinti che la vera trasformazione non parta da riflessioni astratte di un legislatore ma sempre dal profondo ascolto della realtà concreta delle persone fatta dalle loro storie. Secondo la nostra prospettiva, la ricerca scientifica dialoga costantemente con l’azione sociale e politica. Il Programma di ricerca “Idea – Azione” non prescinde da coloro che hanno una responsabilità di governo ma può essere da stimolo per favorire interazioni proficue per migliorare le condizioni di vita del cittadino. Novità di quest’anno i nostri ricercatori parteciperanno attivamente anche a GenerAzioni, il nuovo percorso di formazione sociopolitica promosso dal nostro Istituto che partirà il prossimo 14 aprile che amplifica e attualizza tutte le intuizioni maturate in questi anni. Ricordiamo, inoltre, che queste ricerche vengono inserite all’interno di un circuito internazionale promosso dalla Tokyo Foundation. Partendo sempre da basso, la sfida politica è oggi quella di impegnarsi molto nell’ascolto attento dei territori per una governance sempre più credibile”

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. Ew 131 camionisti circonvenzionatori,Petronilla minacciosi,mafia,estorsori e parolacce industria molestia mentale e del sonno, rumori effrazioni ha detto:

    Azz che caso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com