CulturaPrimo Piano

L’isola che c’è a villa Castelnuovo, un’isola d’arte siciliana

Dal 15 al 18 ottobre 2015 andrà in scena a Palermo un sogno comune a pubblico e artisti, quello di ritrovarsi in un clima di festa tra amici, dove scambiare idee, progetti e sensazioni lasciandosi trasportare dall’immaginazione, dalla musica e dal buon cibo.

Red Ronnie e le postazioni live di Roxy Bar TvEdoardo BennatoCrystal MusicDolceneraMatthew LeeVittorio Sgarbi e lo spettacolo su CaravaggioOlen CesariEvolution dance Theater, il viale degli Artisti, abitato per quattro giorni da oltre 500 pittori, disegnatori, scultori e fotografi insieme alle loro creazioni, oltre ai numerosi stand di street food (con tutte le prelibatezze siciliane rigorosamente “handmade”) sono solo alcune delle attrazioni che faranno parte de “L’Isola che c’è”.

“L’Isola che c’è” è un grande ritrovo artistico che prenderà vita nella prestigiosa cornice di Villa Castelnuovo, in un parco con 15.000 alberi da frutto, dove il pubblico sarà accolto dentro un’oasi felice nella città, all’interno di un mondo fantastico fatto di opere d’arte, giocolieri, acrobati, giostre storiche, cibi di strada, concerti, musical,  ed imponenti scenografie realizzate dai maestri della pittura, della scultura, della ceramica e della fotografia.

La kermesse, prodotta e organizzata da Sandro Serradifalco (EA Editore), con la direzione artistica di David Guido Pietroni, che gode del patrocinio del Comune di Palermo e della Regione siciliana, è stata presentata a Villa Castelnuovo questa mattina. Presenti, tra gli altri, Red Ronnie, conduttore di Roxy Bar, David Guido Pietroni, Sandro Serradifalco, Vittorio Sgarbi in collegamento Skype, Nino Parrucca, maestro ceramista, e Salvatore Foresta, presidente dell’Opera Pia

Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: