Primo PianoSport

Le Pagelle: promossi a pieni voti Hiljemark, Lazaar e Sorrentino

Sorrentino 6; Incolpevole nelle due reti del Carpi. Si fa sempre trovare pronto quando viene chiamato in causa

Vitiello 5; Sfortunato in occasione del pareggio del Carpi, la sua deviazione è decisiva. Soffre molto le accelerazioni di Matos.

Gonzalez 4,5; Irriconoscibile Pipo: in occasione dell’1 a 1 si fa saltare troppo facilmente da Mbakogu. Ha mostrato insicurezza in ogni intervento. Le prestazioni negative con la Costa Rica non sono stati un caso

El kaoutari 6; Il migliore in difesa dei suoi, sempre puntuale negli interventi e anche propositivo. Ormai è un leader della squadra di Iachini

Rispoli 6: Una partita onesta quella dell’esterno destro,  tanta corsa e sacrificio. Perfetto in fase difensiva, un po’ meno in quella offensiva

Jajalo 5,5: Una partita mediocre la sua: primo tempo ha gestito bene il centrocampo rosa, nella ripresa ha sofferto il pressing del Carpi e in alcune fasi del match la sua manovra era macchinosa (dall’83’ Maresca s.v)

Hiljemark 7: Come prima da titolare in casa non c’è male: trova il goal dopo 6 minuti,  si rende protagonista di ottime giocate creando scompiglio nella difesa emiliana. Nella seconda parte della ripresa cala molto, una cosa normale dato che siamo solo alla terza giornata di campionato (dal 76’ Trajkovski s.v)

Lazaar 6,5: Da un suo cross nasce il pareggio di Djurdjevic. Si accentra spesso cercando di aiutare le squadra nel costruire la manovra di gioco

Quaison 7: Il migliore senza dubbio. Da una sua giocata nasce il vantaggio,  subito dopo ha la possibilità di segnare,  ma si fa ipnotizzare da Benussi. Nella ripresa prova a trascinare la squadra cercando di inventare la giocata vincente, senza successo

Vazquez 5.5: El Mudo appare spento, svogliato. Prova due volte la conclusione, ma tutte due i tiri finiscono lontano dalla porta. Giornata no per l’italo argentino

Gilardino 5.5: Sapevamo tutti che alla prima partita non avrebbe potuto dare il 100%, ma l’ex viola è sembrato troppo spaesato, ancora fuori dal gioco. Da rivalutare (dal 60’ Djurdjevic 7; La prima in serie A per il serbo è da sogno: goal decisivo per il pareggio e una prestazione nel complesso molto buona)

Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: