Arte e Cultura

“Le mille bolle blu” il 23 giugno al Palermo Pride

Dopo il successo della rappresentazione di domenica scorsa, torna in scena a grande richiesta domenica 23 giugno alle 21,00 per il Palermo Pride 2013, stavolta nella Sala Tre Navate dei Cantieri Culturali alla Zisa. L’ingresso allo spettacolo è per inviti che si possono ritirare fino ad esaurimento presso gli infopoint del Pride Village ai Cantieri culturali della Zisa.

“Le mille bolle blu”, il monologo scritto da Salvatore Rizzo (tratto dall’omonimo racconto inserito in “Muore lentamente chi evita una passione – Diverse storie diverse”, Pietro Vittorietti editore) , diretto ed interpretato da Filippo Luna al quale lo spettacolo è valso, nel 2010, il Premio dell’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro.

Dopo il debutto nel novembre 2008 al Teatro Nuovo Montevergini di Palermo, “Le mille bolle blu” è stato più volte riproposto nel capoluogo siciliano e in gran parte dell’Isola, nell’ambito di stagioni teatrali e festival, e rappresentato con successo anche in alcune regioni italiane (dalla Lombardia al Veneto, all’Umbria).

La storia d’amore del barbiere Nardino e dell’avvocato Emanuele si snoda per un trentennio, clandestinamente, in una borgata palermitana, dagli anni ’60 in poi, percorrendo due vite segnate da una realtà sociale “parallela”, e l’epilogo è scandito soltanto dalla morte di Emanuele che Nardino non potrà piangere come vorrebbe, limitandosi a un saluto che diventa il pretesto per ripercorrere, a ritroso, le tappe di quell’affetto e di quella passione.

Filippo Luna ha accolto con piacere l’invito del Pride nazionale palermitano a riproporre il suo spettacolo anche come testimonianza per l’affermazione della libertà di poter vivere liberamente i propri sentimenti oltre qualsiasi identità ma anche per ribadire la necessità e l’urgenza di diritti civili spesso lontani, ancora, dalla realtà quotidiana, proprio come in quegli anni ’60 in cui si snoda la vicenda dei due protagonisti.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com