CronacaPrimo Piano

Lavoratori Almaviva chiedono cambio sensi di marcia e semaforo pedonale. Sit in per Tania

Una petizione per chiedere il cambio dei sensi di marcia in via Cordova e in via Simone Cuccia e un semaforo pedonale , proposte che mercoledì dovrebbero approdare in consiglio comunale. Sono le iniziative avviate dai lavoratori del call center Almaviva dopo l’incidente mortale in cui ha perso la vita ieri mattina la collega, Tania Valguarnera mentre si recava a lavoro.

“Assistiamo spesso ad incidenti se pur meno gravi in quel tratto di strada – spiega Eliana Puma Rsu Fistel Cisl Palermo Trapani – spesso nostri colleghi hanno riportato ferite, ci auguriamo che la proposta in consiglio trovi subito l’approvazione”.

I colleghi stamani hanno organizzato un sit in con un minuto di silenzio . Il cordoglio alla famiglia dal sindacato  “Siamo vicini alla famiglia – spiegano Daniela De Luca segretario Cisl Palermo Trapani e Francesco Assisi segretario Fistel Cisl – cosi come ai familiari di tutte le vittime della strada, confidiamo nella sensibilità dell’amministrazione comunale sulla proposta dei lavoratori e auspichiamo un impegno delle istituzioni per portare avanti la legge sull’omicidio stradale, troppe le vittime registrate a Palermo negli ultimi mesi e quasi quotidianamente”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button