Cinema-Teatro-MusicaCulturaPrimo Piano

L’attore Edoardo Sylos Labini a Palermo

(di redazione) Il 26 luglio 2018 Edoardo Sylos Labini sarà al Teatro Biondo di Palermo nella commissione scientifica del Premio Internazionale Arte Palermo, dalle 11,00 alle 20,30.

Il 27 luglio, il noto attore e direttore de IlgiornaleOff (supplemento culturale de Il Giornale), presenterà il movimento CulturaIdentità in occasione della II edizione di “Torretta in fest” manifestazione culturale e artistica a Torretta (Pa).

CulturaIdentità è stato presentato il 6 febbraio 2018 a Milano, presso il Teatro Manzoni : “CulturaIdentità è una rete nata per promuovere iniziative su tutto il territorio nazionale, per dare voce a tutte le realtà che rappresentano la cultura in Italia e che, troppo spesso, non trovano spazio per esprimere il proprio pensiero. Un movimento che intende fare sistema tra giornalisti, imprenditori e artisti, ma anche tanti cittadini che pensano che il nostro Paese sia da rilanciare attraverso la difesa e la promozione del patrimonio artistico e culturale” (Edoardo Sylos Labini)

 

Edoardo Sylos Labini per quattro anni ha ideato e curato la rassegna “Manzoni Cultura”, una serie di interviste cult con i personaggi più famosi del mondo dello spettacolo e del panorama culturale italiano.

Si tratta di un format che ha visto grazie alla partnership con il web magazine IlGiornaleOff.it, approfondimento dell’inserto cartaceo de Il Giornale, del quale è ideatore e direttore editoriale dal 2013. Uno spazio dedicato agli artisti emergenti che si raccontano attraverso le più
importanti firme del giornalismo italiano e un aggregatore di idee e progetti per la valorizzazione del patrimonio culturale, che gli è valso il Premio Margutta 2017 per la Sezione Editoria.

Nel febbraio del 2018, fonda #CulturaIdentità, rete di operatori culturali che ha come obiettivo la promozione del patrimonio artistico e culturale italiano e la valorizzazione di tutte quelle associazioni che lottano sui territori per difendere l’identità e le eccellenze italiane.

La sua carriera artistica è iniziata con la formazione presso la scuola Ribalte di Garinei e avviata con il debutto sulle scene nel 1995, al fianco di Alida Valli, in “Questa sera si recita a soggetto” di L. Pirandello, regia di Giuseppe Patroni Griffi.

Dopo essere stato protagonista sul piccolo schermo di numerose fiction e aver calcato i palcoscenici dei più importanti teatri italiani (diretto, tra gli altri, da Giancarlo Sepe, Armando Pugliese, Roberto Guicciardini, Saverio Marconi, Alessandro d’Alatri), ha portato in scena i grandi personaggi della storia e della letteratura italiana, da Filippo Tommaso Marinetti a Italo Balbo, da Giuseppe Mazzini a Gabriele D’Annunzio, passando per Nerone.

Nel marzo 2011 ha ricevuto la medaglia dalla Presidenza della Repubblica in occasione del 150° dell’Unità d’Italia per lo spettacolo “Disco Risorgimento, una storia romantica”, scritto con Filippo Gili e diretto da Alessandro D’Alatri.

Dal 2015 è direttore artistico del Teatro Civico di Norcia, carica tuttora ricoperta malgrado il sisma che ha danneggiato la struttura.
Nel 2016 lo spettacolo D’Annunzio Segreto, per la regia di Francesco Sala, gli è valso il “Premio Penisola Sorrentina”.

Attualmente è impegnato nella direzione del nuovo spettacolo di Giusy Versace “Con la testa e con il cuore si va ovunque”, tratto dall’omonimo best seller Mondadori.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: