Arte e Cultura

L’Assemblea Regionale Siciliana sostiene la “IV Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte”


L’Assemblea Regionale Siciliana tramite la Vice Presidenza dell’On Antonio Venturino del Movimento 5 Stelle, sposa a pieno titolo la Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte, già patrocinata dalla Commissione Italiana Unesco e dall’ITI (International Theatre Institut). La giornata è stata pensata per promuovere la conoscenza di questo linguaggio teatrale universale, nato in Italia già sul finire del 1400 e ancor oggi praticato in tutto il mondo e dimostrare l’esistenza di una comunità internazionale che in questa tradizione si riconosce.

Anche quest’anno Palermo è iscritta nel registro delle città che celebrano la Commedia in contemporanea in tutto il mondo il 25 Febbraio 2013, con lo spettacolo “Come Commedia Comanda”, prodotto da Heralking di Cristina Coltelli. L’evento prevede un programma dalla importante caratura ed ospiti di rilievo internazionale come il Maestro Ferruccio Soleri e il Maestro Enrico Bonavera, gli Arlecchini del Piccolo Teatro di Milano. Il programma della manifestazione che si terrà al Teatro Biondo Stabile di Palermo con ingresso libero a partire dalle ore 17.00 prevede “L’Orlando (è) Furioso!”, studio di Cristina Coltelli, con Serena Barone, Marcella Colaianni, Roberto Galbo e gli allievi del corso di Commedia 2013. Alle ore 18.30 si terrà l’incontro col Maestro Ferruccio Soleri.

Le tavole del Biondo saranno calcate a partire dalle ore 20.00 dagli attori  con “I Segreti di Arlecchino” di Enrico Bonavera. Relatore e conduttore dell’evento sarà il Vice Presidente dell’Ars Antonio Venturino (nella foto) che, forte di una ventennale esperienza teatrale nel campo della commedia dell’Arte, sottolinea: “Dare il proprio contributo all’arte è un dovere civico e morale, dato che solo grazie al teatro le coscienze dei cittadini possono epurarsi, sebbene per qualche istante, dalle brutture e le difficoltà del nostro tempo. Sono particolarmente fiero di rivedere il Maestro Soleri di cui nutro profonda stima e riconoscenza”.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button