Cronaca

L’antenna telefonica dell’aeroporto è abusiva

L’antenna telefonica che aveva avuto il via libera dall’Enac, l’Enav e dall’Aeronautica militare da installare in una zona che sarebbe abusiva e andrà rimossa.

Lo ha stabilito l’amministrazione comunale di Terrasini che ha emesso un’ordinanza con la quale ordina alla società Hightel spa, dell’amministratore delegato Nicola Parmeggiani e del rappresentante legale Carlo Ramella, di demolire l’opera in contrada Perricone e ripristinare lo stato dei luoghi.

A novembre la società, sulla base delle autorizzazioni richieste, e alla luce del “silenzio assenso del Comune”, aveva avviato i lavori. Successivamente era intervenuta la Gesap, società di gestione dell’aeroporto “Falcone-Borsellino”, la quale poneva alcuni dubbi sull’altezza del traliccio.

Secondo l’ordinanza emessa dal Servizio abusivismo edilizio di Terrasini, le opere “sono state realizzate in assenza di concessione edilizia all’interno della zona urbanistica destinata a edilizia residenziale, indicata nel Prg con il simbolo C4, sottoposta a vincolo aeronautico, e a distanza inferiore ai 150 metri dai nuclei abitativi delle contrade Stazzone, Perriconeabu e Serra”.

Daniela Spadaro

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: