La Sicilia di Tornatore trionfa ai Ciak d’oro

Straordinaria edizione dei Ciak d’oro nel segno del grande cinema d’autore italiano. Trionfa “La migliore offerta” di Giuseppe Tornatore, con quattro premi: miglior regia, montaggio, costumi e, soprattutto, film dell’anno. Tre riconoscimenti a testa invece per “Viva la libertà” di Roberto Andò e “Reality” di Matteo Garrone.
Un anno da ricordare anche per Sergio Castellitto, che si è portato a casa un Superciak d’oro per la regia di “Venuto al mondo”, e un Ciak come attore protagonista in “Una famiglia perfetta”.

Superciak anche per il trio tutto al femminile di “Amiche da morire”, Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore e Cristiana Capotondi. La Gerini si è fatta notare anche per un vestito “nude look” che non ha lasciato indifferenti. Il maestro Ettore Scola ha ricevuto il Ciak d’oro classic alla carriera, mentre Leonardo Di Costanzo è stato premiato come migliore opera prima per “L’intervallo”.

Exit mobile version