La Sicilia delle sagre: cosa vedere a novembre

Sagre in Sicilia. Foto Internet

Ritorna l’appuntamento delle sagre in Sicilia de Il Moderatore.it: viaggio alla scoperta di gusti e tradizioni poco conosciuti dei nostri territori, degni di essere valorizzati e portati a conoscenza.

Il mese di novembre propone eventi legati ai prodotti stagionali e alle mostre artigianali organizzate anche in relazione all’avvicinarsi delle festività natalizie.

Di seguito, alcuni degli eventi enogastronomici più rilevanti che la nostra isola offre in questo periodo:

Sagra della Muffuletta – Poggioreale (Tp) il 4 novembre dedica un evento al tipico pane condito e agli altri prodotti del territorio come l’olio e i formaggi.

Sagra della Cassatella – Tre giorni, dal 16 al 18 novembre, dedicati al tipico prodotto di Agira (En) con stand, musica, gastronomia e folklore locale ad accompagnare la manifestazione.

Sagra della Castagna – A San Salvatore di Fitalia (Me) va in scena l’esposizione del prodotto autunnale per eccellenza con produzioni tipiche del luogo e dell’area dei Nebrodi.

Sagra dell’Ulivo – Prodotti della gastronomia locale, principalmente legati all’olio, e sfilata equestre a Finale di Pollina (Pa) la seconda domenica di novembre.

Sagra “Castagne e Vino” – A Mascalucia (Ct) il centro storico si ravviva con giochi e spettacoli, mostre artigianali e prodotti tipici legati alle produzioni locali.

Fungo Ferla Fest – L’edizione 2012 dedicata al Fungo di Ferla a Caltavuturo (Pa) prevede degustazioni, visite guidate, mostre ed escursioni alla scoperta delle tradizioni e della storia del territorio.

Sagra dell’Ulivo – A Valderice (Tp) manifestazione dedicata alle qualità di ulivi, olive e prodotti derivati.

Sagra del Buccellato – Il borgo medievale di Caccamo (Pa) ci invita a scoprire la bontà del tipico dolce natalizio e molti altri eventi, degustazioni, mostre, arte e spettacoli.

Mostra mercato dei prodotti artigianali e dell’olio nuovo – Ad Altofonte (Pa) rassegna dedicata all’artigianato e alla degustazione di prodotti tipici quali l’olio, il vino e i tradizionali buccellati.

Marco Cirincione

Exit mobile version