PoliticaPrimo Piano

“La Destra” a Palermo: alla conquista della rappresentanza parlamentare

Musumeci

I locali della federazione provinciale di Palermo hanno ospitato, questa mattina,  la presentazione delle liste dei candidati alla Camera e al Senato de “ la Destra” . Il vicesegretario nazionale Nello Musumeci e il segretario regionale Gino Ioppolo hanno esposto il loro programma ed espresso il grande ottimismo per questa prossima sfida elettorale.

Dopo la sconfitta di Musumeci alle regionali, “La destra” si affaccia sulla scena politica con una nuova consapevolezza. Per dirla con le parole del vicesegretario Musumeci: “Stiamo giocando una bella partita perché dalla Sicilia deve partire un messaggio forte in tutta Italia. Perché la gente guarda a noi al di là  dell’appartenenza.  Oggi non siamo più soltanto la destra per quelli che sono di destra, ma per quelli che credono che la famiglia , la persona, i diritti civili, i giovani, l’impresa,  le fasce deboli possano e debbano tornare al centro dell’agenda politica.  C’è tanta gente che è con noi senza saperlo, perché parla, pensa e ragiona come una persona di destra. Interpretiamo una grossa fascia di elettorato”.

Poi a proposito dei candidati dichiara: “ Non siamo andati alle ricerca del nome grosso per suscitare l’emozione di un momento, ma abbiamo presentato una lista di persone che hanno maturato un’esperienza nelle nostre fila come militanti e come dirigenti. Nessuno vuole vivere di politica. Siamo una destra moderna, indentitaria, inclusiva perché riesce a essere differente nell’ unità con gli altri. Siamo alleati nel centro destra, rispettiamo i nostri alleati,  ma rivendichiamo la nostra identità e specificità. Non c’è spazio per l’antipolitica, che appartiene ai  cialtroni e ai demagoghi”.

Alla domanda se il riferimento fosse diretto a Grillo replica : “ Stiamo parlando di politica e  Grillo non c’entra. Grillo fa parte di un’agenzia di marketing”.

Musumeci decanta una  lista  di professionisti  e militanti iscritti al partito alla conquista della rappresentanza parlamentare, esprimendo il suo ottimismo nel dichiarare di essere quasi certo di superare la soglia del  2% per la Camera e il 3% al Senato.

Tra i nomi nelle liste riconosciamo l’Avv.   Filippo Cangemi,  secondo alla Camera dei Deputati, e l’Avv. Enrico Trantino, capolista al Senato, che dichiara tra le proposte innovative di volere avanzare una proposta nazionale, istituendo un  Mutuo sociale a sostegno delle classi più deboli e meno abbienti.

Ruggero Razza, capolista alla Camera per la Sicilia orientale ha sottolineato il forte coinvolgimento dei giovani nella selezione dei candidati.

Francesca Del Grosso

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button