Arte e CulturaPrimo Piano

L’ Università ISFOA incanta Milano: alte personalità alla chiusura dell’anno accademico

L’ Università telematica ISFOA incanta Milano: alte personalità alla chiusura dell’anno accademico

Una festa in un clima di cordialità e semplicità, una di quelle dove l’ eleganza non sta nell’abbigliamento ma nello stile di vita. Il magnifico Rettore dell’università telematica ISFOA accredita al Ministero del lavoro politiche sociali e politiche economiche oltre che commissione europea il dott Stefano Masullo ha convocato i suoi del Senato Accademico presso il prestigioso Circolo Culturale ” Alessandro Volta” per chiedere un intenso anno di attività culturali e conferire i titoli accademici dell’Università che ha la sua sede in Svizzera e gode di ampio successo e riconosco in diverse nazionalità. Accanto al magnifico Rettore Stefano Masullo la punta di diamante dell’università il Dott Vincenzo Mallamaci cardiologo di fama internazionale e presidente dell’associazione Internazionale Onlus E TI PORTO IN AFRICA. E proprio questa associazione ha colorato dì fraternità e umanità la serata annunciando che in Costa d’Avorio si sta lavorando alla costruzione di un significativo pozzo d ‘acqua per venire incontro alle esigenze della popolazione. Tante le personalità che hanno chiesto e ottenuto i riconosciuti e validi titoli accademici ISFOA: da imprenditori a esponenti del mondo giuridico, dal tenente colonnello dello Stato Maggiore dell’Aeronautica militare al giovane che consegue il titolo di Laurea in scienze motorie come pure il prestigioso Premio Internazionale alla Carriera e Laurea Honoris Causa. Al tavolo della presidente del senato accademico ecco il papà di Luca Attanasio l’ambasciatore italiano vittima di un agguato nella Repubblica democratica del Congo. Papà Salvatore Attanasio fa parte della grande famiglia culturale di ISFOA e prendendo la parola e ringraziando per aver saputo dal dott Vincenzo Mallamaci che il pozzo d ‘acqua sarà intitolato alla memoria di Luca, ha esortato i presenti a non abbassare la guardia e insieme continuare a chiedere verità è giustizia per Luca affinché la sua morte non sia vana. Cala così il sipario in un anno accademico Universitario singolare pronto a riaprirsi il prossimo quattro dicembre a Padova a pochi passi dal Santuario di San Antonio dove una grande cerimonia attende gli amici di ISFOA questa volta guidata dal rettore vicario Vincenzo Mallamaci.

Articoli Correlati

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com