Intimidazioni alla Boccassini. “Ti ammazzeremo”

Milano. Intimidazioni per Ilda Boccassini tramite una lettera di minacce e due proiettili. A dare la notizia è stato il procuratore capo Edmondo Bruti Liberati. Infatti nel comunicato stampa dichiara «nelle ultime settimane sono pervenute, in un crescendo, numerose lettere anonime con gravi minacce nei confronti del procuratore aggiunto Boccassini e da ultimo, ieri, una lettera contenente due proiettili».

Nella lettera di ieri vi era la presenza di minacce di morte con espliciti riferimenti al caso Ruby, una sigla sconosciuta e una stella a sei punte.

Le lettere di minacce inviate nelle ultime settimane all’ufficio di Ilda Boccassini sono aumentate dopo le sue opinioni relative al processo Ruby. Tali missive verranno date al procuratore capo di Brescia, Fabio Salamone, che porterà avanti le indagini.

 

Exit mobile version