CronacaPrimo Piano

Intimidazione al sindaco Orlando. Solidarietà bipartisan

Foto archivio

Questa mattina il sindaco di Palermo Leoluca Orlando è stato vittima di una intimidazione. È stato rinvenuto infatti alla Favorita, nei pressi di Casa Natura, un libro con la sua fotografia, sotto la copertina c’erano due bossoli.

L’Anci Sicilia si stringe intorno al proprio Presidente.  “Siamo certi che il gesto inquietante, di cui è stato vittima Leoluca Orlando,  rispetto al quale ci auguriamo che le Forze dell’Ordine possano fare presto piena luce – hanno  dichiarato i componenti dell’Ufficio di Presidenza –  non comprometterà in alcun modo la sua azione, né come Sindaco del Comune di Palermo, né come Presidente dell’Associazione dei Comuni siciliani, da sempre incentrata sul pieno rispetto dei principi di legalità e trasparenza”.

“Tale episodio ricorda come i Sindaci siciliani sono oggetto di minacce e talora di atti di violenza a conferma del loro difficile impegno  di servizio alle comunità locali, nelle quali sono impegnati quotidianamente ad affermare legalità di diritto e legalità dei diritti. Legittimati da un consenso che da fastidio a interessi criminali. I Sindaci contrastano ogni giorno  il disegno di violenti e mafiosi che minacciano e compiono atti di violenza perché non si rassegnano alla perdita di un ruolo egemone e illegale troppo spesso in passato esercitato”.

Il gruppo del Nuovo Centro Destra all’Ars si unisce al coro di solidarietà nei confronti del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Il sovrintendente Francesco Giambrone a nome di tutto il Teatro esprime solidarietà a Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo e presidente della Fondazione Teatro Massimo, vittima di un ennesimo vile atto intimidatorio: “L’azione amministrativa volta a ripristinare percorsi di legalità e certezza delle regole – dichiara il sovrintendente Giambrone – evidentemente in questa città disturba chi nell’assenza di regole certe e di un controllo di legalità ha costruito interessi e trame criminali di malaffare. Piena solidarietà al Sindaco di Palermo anche a nome di tutta la Fondazione Teatro Massimo: l’impegno per la legalità e contro la criminalità deve essere e sarà impegno quotidiano di tutti noi”.

“Esprimo a nome mio e di Italia dei valori – scrive il vicesegretario regionale e consigliere comunale Idv Paolo Caracausi – piena solidarietà e vicinanza al Sindaco di Palermo Leoluca Orlando per il vile messaggio intimidatorio ricevuto. Invitiamo ad andare avanti nell’opera di cambiamento della nostra città e dell’intera isola, Italia dei valori e’ al suo fianco in questa opera di moralizzazione, trasparenza e legalità contro il fenomeno mafioso”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button