Primo Piano

Internet, nascono le “volanti virtuali” contro abusi online

I Social Network stanno per essere messi ancora più sotto stretta sorveglianza. A causa del continuo aumento dei crimini online, tra cui la diffusione di immagini private, diffamazione e furto d’identità, la polizia postale si sta adeguando creando un vero e proprio 113 del web.

A spiegare il funzionamento è il comandante della polizia postale, Antonio Apruzzese, che parla di ciò che sarà una vera e propria task force che controllerà la Rete, utilizzando delle “volanti virtuali” che circoleranno online alla ricerca di crimini e direttamente pronti ad intervenire. Verrà lanciato inoltre un “113 online”, che andrà a potenziare il già esistente “Commissariato di PS online”; in pratica una semplicissima finestra interattiva faciliterà e velocizzerà l’atto di denuncia di abusi sul web.

Apruzzese conclude: “Dobbiamo confrontarci con una nuova criminalità organizzata che può contare su scienziati matematici capaci di concepire virus efficacissimi. Questi criminali del web sono sempre più bravi e hanno scoperto armi “letali”, come ad esempio certi virus, capaci di controllare milioni di apparecchiature”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button