Primo PianoTelevisione

Inchiesta Iene: i privilegi degli ex presidenti a spese dei cittadini. Video

Foto internet

Ieri sera è andato in onda un servizio de Le Iene a cura di Filippo Roma, sui benefit concessi agli ex parlamentari. Infatti tutti gli ex presidenti di Camera e Senato hanno diritto fino a 10 anni dopo il loro mandato ad un ufficio personale, scorta e auto blu, pagati con soldi pubblici.

Per documentarsi meglio sul caso, Filippo Roma ha intervistato Sergio Rizzo, giornalista de Il Corriere della sera e autore del libro La Casta. Rizzo ha spiegato che tutti questi benefit, che fino a qualche tempo fa valevano addirittura vita natural durante, costano ai contribuenti ben mezzo milione di euro all’anno. Ovviamente i parlamentari possono rinunciare a tutto ciò, scrivendo una bella letterina di rinunzia alla commissione parlamentare preposta.

D’esempio sono stati gli attuali Presidenti della Camera e del Senato, Boldrini e Grasso, nonché l’ex Presidente della Camera dal 2001 al 2006 Pierferdinando Casini, il quale ha semplicemente mandato una lettera di rinuncia a quello che fino a poche settimane fa era il nostro Presidente della Camera, Gianfranco Fini. Quest’ultimo, per evitare le domande “dello scomodo inviato”, si è dileguato da un’uscita secondaria, dove ha però trovato un altro autore del programma pronto ad incalzarlo sull’argomento: “ Non mi dica che lei non ha i soldi per pagarsi un ufficio?- chiede l’autore a Fini-“. “Lo chieda al ministero degli Interni e alla Commissione della Camera”, risponde a sproposito Fini.

Filippo Roma ha poi intervistato altri ex Presidenti di Camera e Senato, quali Irene Pivetti, che si giustifica dicendo che l’ufficio datole in dotazione è stato utilizzato da un onlus “per creare occupazione”; Fausto Bertinotti; Renato Schifani, che addirittura fa intervenire le sue bodyguard e Franco Marini, che era sembrato il nome più papabile per la corsa al Quirinale e che appare addirittura irritato dalle incalzanti domande dell’inviato.

In un momento di forte depressione economica e sociale, considerando tutti i privilegi e i vitalizi dei quali usufruiscono i nostri parlamentari, con quale coraggio si chiede agli italiani di fare sacrifici e di “stringere la cinghia”? Meditate parlamentari, meditate!!!

Per vedere il video clicca qui

Clara da Boit

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com