Cinema-Teatro-Musica

Il Teatro Jolly omaggia Luigi Pirandello

Due giorni interamente dedicati a Luigi Pirandello e alla sua arte: il Teatro Jolly rende omaggio al grande scrittore siciliano con due spettacoli (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti) e una tavola rotonda incentrata sulla poetica dell’umorismo.

Si comincia venerdì 11 aprile: in scena alle 17.30 “Il gioco della carriola”, rappresentazione teatrale che trae spunto dalla novella La carriola: sul palcoscenico ci saranno Claudio Ambrosetti e Giovanni Nanfa. Uno spettacolo a due facce: da un lato quella che si aggrappa alla tradizione pirandelliana e trova espressione nel volto dell’attore Ambrosetti, dall’altra quella che modernizza la novella attraverso la personale rilettura ironica di Nanfa.

Sabato 12 aprile (ore 10.30 – sala conferenze del Teatro Jolly, Spazio Jolly) sarà la volta della tavola rotonda“Pirandello e l’Umorismo – Problemi, scelte e implicazioni di una messa in scena”: tra i relatori saranno presenti Mario Gaziano, ideatore e organizzatore del Pirandello Festival di Agrigento, Filippo Amoroso, docente di Drammaturgia Antica presso l’Università degli Studi di Palermo, lo stesso Giovanni Nanfa, Vanni Quadrio, coordinatore regionale di Art Terapy Italiana, e Virginia Alba, attrice, autrice e regista.

Nel pomeriggio (ore 17.30) gran finale con “Così è (se vi pare)…show!”, originalissimo adattamento firmato da Virginia Alba che proietta il pensiero pirandelliano ai giorni nostri, al tempo dei talk-show e dei mass media, con tutte le complicazioni che ne possono seguire. Sotto i riflettori del Jolly ci saranno Paolo La Bruna, Silvia Li Vigni, Giovanni Nanfa e la stessa Alba.

L’omaggio del Teatro Jolly a Luigi Pirandello si inserisce all’interno delle iniziative dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button