Primo PianoSport

Il Palermo riparte dalla Serie C

Il Palermo riparte dalla Serie C

Dopo le delusioni raccolte l’anno passato, terminato con un inaspettato fallimento, alla vigilia di questa stagione le aspettative attorno al nuovo Palermo erano altissime. La nuova società rosanero è riuscita a mettere in piedi una rosa che per la Serie D rappresentava un autentico lusso e, subito, è arrivata la promozione in Serie C, campionato in cui la compagine palermitana affronterà società che puntano con forza alla promozione in Serie B.

L’obiettivo è tornare immediatamente nel calcio che conta

Dopo più di un decennio con Zamparini alla presidenza, per il Palermo questa stagione rappresentava l’inizio di un nuovo ciclo. Lo storico patron rosanero negli ultimi anni aveva perso il proprio interesse nei confronti del club, portandolo al fallimento. Neppure i numerosi ricorsi avanzati nelle sedi giudiziarie competenti erano serviti a salvare il club rosanero che, così, è stato costretto a ripartire dalla Serie D. Per una società abituata a calcare ben altri palcoscenici, la Serie D avrebbe potuto rappresentare un ostacolo non da poco ma il presidente Mirri è stato bravo a mettere in piedi una squadra capace di immergersi immediatamente nel nuovo contesto, dominando il campionato dalla prima all’ultima giornata. I rosanero hanno infatti concluso il campionato “breve” andato in scena quest’anno per i motivi che tutti ben conosciamo al primo posto a quota 63 punti, frutto di 20 vittorie, tre pareggi e tre sole sconfitte. A testimoniare ulteriormente la netta superiorità del Palermo si erge la circostanza che vede i rosanero con il miglior attacco del Girone I con 47 reti messe a segno e sole 16 subite. Anche a mister Pergolizzi va riconosciuto il merito di aver saputo gestire un gruppo composto dal giusto mix di giovani di prospettiva e campioni affermati del calibro di Santana e Sforzini che, nonostante siano ormai a fine carriera, sono riusciti a fare ancora la differenza sia in termini meramente qualitativi che di mentalità. La società rosanero, a ogni modo, è già al lavoro per programmare al meglio la prossima stagione e non è un caso che al 6 di agosto, secondo le scommesse online di Betway, a quota 3,60, il Palermo sia tra i principali indiziati alla promozione in Serie B, leggermente in svantaggio solo rispetto alla corazzata Bari.

Il Girone C di Serie C sarà una B2

Già alla vigilia del passato campionato di Serie C, il Girone C era stato definito da molti una B2. In quell’occasione, oltre alla nobile decaduta Bari, erano diverse le squadre che in estate avevano lavorato duramente per tentare l’assalto alla cadetteria. Monopoli, Catanzaro, Ternana, Avellino e la stessa Bari si erano date battaglia senza esclusione di colpi ma, alla fine, ad avere la meglio era stata la Reggina. I calabresi, grazie all’ottimo lavoro svolto dal direttore sportivo Taibi e dal presidente Gallo, hanno riconquistato quindi la Serie B dopo diverse stagioni di assenza ma la sensazione è che gli amaranto tenteranno immediatamente l’assalto alla Serie A. Anche quest’anno, a ogni modo, grazie all’arrivo di una piazza importante come quella di Palermo, il livello del Girone C di Serie C sarà altissimo e non vediamo l’ora di scoprire chi alla fine riuscirà a spuntarla. Almeno sulla carta, la favorita indiscussa resta ancora il Bari, che grazie agli investimenti del presidente De Laurentiis, aiutato anche dal ricco contratto di sponsorizzazione tecnica stipulato con Kappa, sta lavorando duramente per alzare ancora di più il livello tecnico dei galletti. C’è grande interesse nello scoprire cosa riuscirà a fare il Catania che, dopo anni difficili, pare destinato a essere acquistato dall’italoamericano Tacopina, reduce da un’esperienza poco fortunata a Venezia. Anche le neo retrocesse Trapani e Juve Stabia dovrebbero prendere parte al prossimo campionato di terza serie, ma i siciliani sperano ancora che il ricorso finalizzato alla restituzione dei due punti di penalizzazione in classifica possa essere accolto. Un eventualmente accoglimento, permetterebbe infatti alla squadra in maglia granata di conquistare la salvezza diretta, costringendo una tra Pescara e Perugia alla retrocessione immediata senza passare dai playout.

Dopo aver ottenuto un’ottima promozione, il Palermo è già al lavoro per tentare nuovamente il salto di categoria e la sensazione è che per la tifoseria rosanero i prossimi anni possano essere decisamente positivi.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

4 commenti

  1. Avatar Petronilli minacciano vicchy....58...passeggio ...industria e villini....ingiurie..effrazioni e Cell ore 23.30...0.50...simulazioni di reato..... ha detto:

    No alle fansioni forzate….

  2. Giacy e maulluxio e simili sporchi…no

  3. Come si fa…a mantenere un profilo alto?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: