Arte e CulturaPrimo Piano

Il compositore Angileri alla guida del Conservatorio di Musica di Palermo

Il dirigente regionale e compositore Angileri alla guida del Conservatorio di Musica di Palermo

Il Conservatorio di musica «Alessandro Scarlatti» di Palermo ha un nuovo Presidente: è il musicista, compositore ed ex burocrate regionale Giovanni Angileri che prende il posto  del professor Mario Barbagallo.

Il nome di Angileri, insieme a tanti altri, proposti dal Consiglio Accademico dell’Istituto, è stato scelto dalla Ministra dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa.

Il dott. Angileri è stato per tanti anni dirigente regionale ai Beni culturali e ha visto passare tanti e tanti Assessori con cui ha collaborato con grande professionalità e con la sensibilità che solo pochi burocrati hanno.

La scelta non poteva cadere su persona migliore da ogni punto di vista:  musicista organista,  compositore  e appassionato dell’arte, ma che certamente  con le “carte burocratiche” ci sa fare, pure tanto.

Tra le sue molteplici esperienze di commissario di diversi comuni della Sicilia, ha anche avuto l’incarico di Commissario straordinario dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, oggi FOSS,  oltre che del Teatro Vittorio Emanuele di Messina .

Angileri ha concluso il suo lavoro da burocrate come capo di gabinetto dell’assessore Alberto Samonà e ancora prima con l’assessore Sebastiano Tusa, fortemente voluto dal Presidente Musumeci.

“Ringrazio la Ministra Messa e il Consiglio Accademico per la fiducia accordatami-  dichiara il neo presidente  – cercherò di mettere a disposizione del Conservatorio le conoscenze acquisite in oltre 40 anni di vita professionale al servizio della cultura».

 

 

Articoli Correlati

Un commento

  1. petronilli, losca gente, berlusconisti e telefonate, poltronismi esasperati e circonvenzioni, calunnia e circonvenzioni ha detto:

    La rispob+sta è no!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button