Eventi e SpettacoliPrimo Piano

Il 2 Aprile, Giornata Mondiale dell’Autismo, spettacolo e fiaccolata al Teatro Politeama

L’impegno per ricordare la Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo non si ferma. Palermo, la Sicilia, l’Italia tutta, torna a colorarsi di blu e quest’anno lo fa in presenza. A Palermo si riaprono le porte del Teatro Garibaldi Politeama e in piazza ripartirà la storica fiaccolata.

A partire dalle ore 20:30, in teatro con ingresso libero, si darà inizio allo spettacolo, patrocinato dal Presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè e dal Comune di Palermo, organizzato da Panastudio e presentato da Francesco Panasci e Rosi Pennino, presidente di ParlAutismo. Sul palco, tra gli altri, si esibiranno l’attore e cuntista Salvo Piparo e i comici Matranga e Minafò e Ivan Fiore. Ma i protagonisti della scena saranno i ragazzi speciali che danzeranno sul palco e sfileranno con gli abiti della stilista Flavia Pinello. Alla serata sono state invitate le istituzioni, le autorità e le scuole di ogni ordine e grado che in queste settimane hanno partecipato a campagne di sensibilizzazione sul tema dell’autismo.

Alla Giornata mondiale dell’autismo si stringeranno attorno famiglie, istituzioni, associazioni, testimonial. Come il Teatro Politeama, anche Palazzo Reale, il Comando dell’Esercito, Porta Nuova e altri monumenti di numerosi Comuni siciliani saranno illuminati di blu, colore simbolo dell’autismo. Sarà una giornata in cui i ragazzi speciali sfideranno l’autismo sul palco, si racconteranno i bisogni del mondo legato all’autismo, le conquiste ottenute dopo anni di lavoro e battaglie, come protocolli e aperture di spazi inclusivi insieme alle istituzioni ma a gran voce ci saranno anche le denunce per i diritti ancora negati (servizi per adulti, politiche inclusive e di sostegno alle famiglie, servizi nelle scuole). “Sarà una giornata di festa, di rivendicazione – dice Rosi Pennino presidente di ParlAutismo – sarà il nostro straordinario 2 aprilfinalmente in presenza per continuare a dare voce ai nostri ragazzi speciali, per rompere i muri del silenzio e dell’indifferenza attorno all’autismo e costruire tasselli di diritti per il prima, il durante e il dopo di noi”.

Dopo lo spettacolo, tutti in piazza per la storica fiaccolata, simbolo della rivendicazione dei servizi e dei diritti di tutte le persone con autismo. Tutta la città è invitata.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button