PoliticaPrimo Piano

I tagli della finanziaria: pronta la bozza

Pronta la bozza della Finanziaria e quindi pronti anche i primi tagli del governo Crocetta, primi ovviamente della nuova Finanziaria; perchè ai tagli di Saro siamo abituati. E allora diamo un’occhiata a cosa sarà messo via: i tagli secchi varranno fra i 200 e i 300 milioni. E si aggiungeranno a una serie di manovre che prevedono la vendita degli immobili e di alcune società, una riforma della spesa sanitaria e la riduzione del numero dei forestali. È così che nella Finanziaria del 2016 verrà coperto un buco già quantificato in un miliardo e 750 milioni.

La Finanziaria è già delineata nelle schede tecniche che accompagnano il Dpef, depositato mercoledì sera in giunta. Oltre ai tagli secchi, l’assessore all’Economia Alessandro Baccei prevede di incassare fra i 70 e 100 milioni dalla regionalizzazione del bollo auto (che implicherà anche un recupero della maxi evasione da un miliardo registrata negli ultimi 10 anni), e 70 milioni dalla caccia agli evasori dell’accise sull’energia, dei canoni di concessione e di altre imposte locali. La copertura del buco del 2014 verrà spalmata in sette anni invece di 3, da qui arriveranno 200 milioni. Altri 50 milioni entreranno grazie alla regionalizzazione dei diritti di motorizzazione.

Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: