Primo PianoTop News Italpress

I ministri Colao e Messa visitano i laboratori del Metaverso di Bicocca

MILANO (ITALPRESS) – Il ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale, Vittorio Colao, e il ministro dell’Università e della ricerca, Cristina Messa, hanno visitato questa mattina i laboratori di realtà virtuale, wearable e mobile technology del Dipartimento di Psicologia di Milano-Bicocca.
Accompagnati dalla rettrice di Milano-Bicocca, Giovanna Iannantuoni, e dai ricercatori dei Centri di ricerca di eccellenza  MiBTec  (Mind and Behavior Technological Center) e BiCApP (Bicocca Center for Applied Psychology), i due ministri hanno testato la tecnologia messa a punto dai ricercatori di Milano-Bicocca.
Realizzati nell’ambito del progetto Dipartimenti di eccellenza del ministero dell’Università e della Ricerca, il MiBTec e il BiCApP sono due strutture all’avanguardia per lo studio e il miglioramento dell’interazione tra uomo e nuove tecnologie, che rappresentano il futuro del nostro modo di comunicare e interagire con il mondo.
“L’innovazione è il motore di tutto, dell’economia, dello sviluppo, delle persone – ha sottolineato il ministro Colao -. In questi laboratori oggi abbiamo visto l’innovazione basata sulla tecnologia e usata anche per capire come l’uomo reagisce alla tecnologia: credo sia una bellissima fusione di due mondi”.
“Il metodo e l’approccio della ricerca portata avanti al MiBTec e al BiCApP spero si diffondano sempre di più nel sistema: nessuna barriera tra ricerca e innovazione, forte interdisciplinarità con al centro la persona.-  ha dichiarato la ministra Messa – Per fare questo, abbiamo bisogno di giovani che abbiano una buona formazione, conoscenze e competenze, estremamente attenti a ciò che accade nel mondo, capaci di adattarsi e avere una forte comprensione trasversale degli argomenti, che riguardi contemporaneamente materie STEM e umanistiche. Abbiamo bisogno di giovani che vogliano sempre più sperimentare il nuovo immergendosi nella realtà: ce ne sono tanti, e noi abbiamo lavorato per dare loro gli strumenti, l’ambiente e le risorse per farlo”.
“Il futuro è innovazione, e l’innovazione è ricerca – ha commentato la rettrice Iannantuoni -. Un Paese che investe nella ricerca è in grado di rispondere alle esigenze di crescita culturale, sociale, tecnologica ed economica. Allo stesso tempo le università devono aprire le porte e dialogare con il sistema produttivo. I due laboratori del dipartimento di Psicologia rappresentano un chiaro esempio di come la ricerca sia fondamentale per le aziende, in questo caso creando o testando nuovi prodotti digitali”.

– foto ufficio stampa Università Milano-Bicocca –
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Back to top button