CronacaPrimo Piano

I Giovani del Parlamento della Legalità Internazionale danno prova di etica

Hanno preso in mano la sede di presidenza del Parlamento della legalità internazionale e con entusiasmo e passione stanno dando il meglio di sé. Stiamo parlando dei meravigliosi giovani del Parlamento della legalità internazionale ormai possessori dell’identita giovanile del movimento fondato da Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco rispettivamente presidente e vice presidente del Parlamento della legalità internazionale con accanto monsignor Michele Pennisi Arcivescovo di Monreale e guida spirituale. Coordinati dalla responsabile di segreteria Helga Guardi e dal maresciallo dei carabinieri (in pensione) il sempre giovane Vito Lucchesi , i giovani fanno a turno a tenere aperta al pubblico la sede per divenire segno e simbolo di quella cultura di speranza e bellezza che già alberga nel cuore di chi in questo progetto culturale ci mette cuore e professionalità. Contenti e sinceramente commossi tutto lo staff di Presidenza che vedono giovani preparati e solari prendere il timone di questa meravigliosa barca che è il Parlamento della legalità internazionale dirigendo tutto verso orizzonti di luce dove i sogni dei bambini degli adolescenti e dei giovani trovano risposta e tutto sì vive nella piena armonia di fraternità. E così si progetta il Natale e un esso il Gran galà della cultura e della solidarietà che quest’anno si presenta ricco di belle notizie. Ma questo lo diremo in seguito. Un plauso a questi meravigliosi giovani del Parlamento della legalità internazionale

Articoli Correlati

7 Commenti

  1. Giacy bocca di fogna e maullixio e simili losca gente nel vicinato simulano reato e proferiscono parolacce ha detto:

    Gente che gente

  2. ew131 petronilli circonvenzionatori e minacciatori, loschi figuri e mafie in rumore di effrazione industria ha detto:

    io sono testimone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button