Primo Piano

Grazie a Candy Crush Saga Riccardo Zacconi entra nell’Olimpo dei media

Il Guardian ha pubblicato la lista delle cento persone più potenti nel settore dei media in Gran Bretagna. Scorrendo l’elenco, al cinquantesimo posto, balza il nome di Riccardo Zacconi. Il nome magari non dirà molto, ma il gioco prodotto dalla King, la società di cui Zacconi è co-fondatore e CEO, sicuramente è noto a molti: stiamo parlando di Candy Crush Saga, che per ora sta spopolando sul web, con 44 milioni di utenti mensili.

Nel 2003 Zacconi è tra i fondatori di King.com, società londinese specializzata nello sviluppo di giochi sul web. Il boom è arrivato proprio con Candy Crush: diffuso nel 2012, oggi rimane stabile nella classifica delle applicazioni più in voga su Facebook e sulle piattaforme mobili di Apple e Android.

“Candy Crush Saga” è un gioco in cui bisogna accostare caramelle dello stesso colore, in modo da farle scomparire e superare livelli sempre più complicati. Giocare a “Candy Crush Saga” è gratuito, ma per attivare funzioni extra gli utenti bisogna pagare cifre che vanno dai 99 centesimi per una vita aggiuntiva a diverse decine di euro per elementi più complessi. Secondo una stima dell’agenzia Think Gaming “Candy Crush Saga” fa guadagnare a King circa 600mila dollari al giorno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com