CulturaPrimo Piano

Giudizio universale: la storia di un quadro

E’stato rappresentato al Teatro Golden il Musical tutto Siciliano di  Stefano Sauro che ha curato anche la regia con Piero Macaluso.

Le musiche un po’ troppo ripetitive non sempre hanno reso al meglio in quanto poco attinenti ai quadri e  confuse tra un tentativo folkloristico e il madrigalismo troppo di maniera richiamando  spesso ad altre rappresentazioni tipo Il Gobbo di Notre Dame. Due atti per una storia ispirata dal quadro di Giuseppe Salerno detto lo Zoppo di Ganci con un recitato debole.

E’ la storia di Don Carlo antesignano di una mafiosita’ che ebbe origine proprio in quel secolo buio.braccio armato della madre donna Caterina e’ uomo spietato specie con i deboli ma di fatto la vera”PADRINA” e’ la madre perche’  lei e solo lei decide le sorti di tutti gli abitanti quel piccolo feudo di cui e’ DOMINA incontrastata. Minacciato di morte il giovane pittore Giuseppe subisce l’intimidazione della Donna Caterina perche’ dimenticasse Fatima donna di cui e’ innamorato il figlio Don Carlo…Certo nemmeno  tanto  originale come testo perchè ricalca lo strapotere dei Borgia con il prevaricatore duca di Valentino.

Sagra comunque e operazione a maggior gloria delle Madonie  considerato che il quadro dello ZOPPO e’ custodito nella chiesa di Ganci.Bisogna riconoscere la buona volonta della produzione affidata alla Compagnia di nostra Signora in quanto fare Musical e’ una vera difficile impresa titanica che prevede molti effetti luce….scenografie di livello e competenza nel far muovere i personaggi tra una musica e l’altra.Molto impegnata nei  siparietti continui i danzatori che hanno dimostrato tra tutti una buona comprensione del testo a merito di Pamela Arces  ballerina essa stessa e coreografa.

Ci dispiace non aver avuto la possibilità di ascoltare i brani con un’orchestra….forse avrebbe reso meglio considerando ripetiamo che un Musical e tale per le componenti che lo determinano.

Paolo Santoro

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: