Primo Piano

Giornata mondiale della Terra. Tre scuole di Palermo vincitrici del Concorso “La sostenibilità si insegna e si impara: la responsabilità è di tutti”

L'evento è organizzato in occasione della Giornata Mondiale della Terra e si colloca all’interno dell’iniziativa più ampia della Settimana Civica “Noi come cittadini. Noi come popolo”

Tre le scuole di Palermo che, insieme ad altre scuole italiane, saranno premiate domani, 22 aprile,  dalle 11 alle 13, durante l’evento nazionale online nell’ambito del Concorso “La sostenibilità si insegna e si impara: la responsabilità è di tutti”.

L’Associazione People Help the People, partner del progetto “Le città e la gestione sostenibile dell’acqua e delle risorse naturali” (co-finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo – AICS), ha promosso nelle scuole di Palermo un concorso di buone pratiche sulla sostenibilità ambientale. La commissione di valutazione ha premiato ex-aequo, tra 14 buone pratiche, 4 classi, rispettivamente della Scuola secondaria di I grado I.C. S. “Lombardo Radice – Plesso Giuseppe Mazzini”, della Scuola secondaria di I grado “G. Garibaldi” e della Scuola primaria di I grado I.C. “Maneri Ingrassia Don Milani”.

“Sarà un momento importante di confronto – sostiene Giuseppe Labita, coordinatore del progetto in Sicilia- grazie a momenti di riflessione e condivisione e grazie alla presentazione a livello nazionale delle buone pratiche di comportamento sostenibile vincitrici del concorso, in cui i ragazzi hanno dimostrato il proprio impegno e la propria consapevolezza per la creazione di un futuro sostenibile.”

L’evento è organizzato in occasione della Giornata Mondiale della Terra e si colloca all’interno dell’iniziativa più ampia della Settimana Civica “Noi come cittadini. Noi come popolo”

Il progetto “Le città e la gestione sostenibile dell’acqua e delle risorse naturali” ha l’obiettivo di contribuire ad una maggiore conoscenza e consapevolezza dei cittadini sui contenuti dell’Agenda 2030 favorendo cambiamenti di comportamento e atteggiamenti attivi per la diminuzione dell’impatto antropico sull’ambiente.  È realizzato dal Centro per il Volontariato Internazionale (CeVI) di Udine, con un partenariato costituito  da gestori dell’acqua –  MM Spa (Milano),  CAFC (Udine), dal Comune di Milano  (Ass. Transizione Ambientale), Coordinamento nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, Università di Udine (DPIA); organizzazioni della società civile: Comitato Italiano per il Contratto Mondiale dell’Acqua (CICMA), Cittadinanzattiva,  People Help the People (PHP), Gruppo Missioni Africa (GMA), Solidarietà e Cooperazione CIPSI.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com