PoliticaPrimo Piano

Giornata europea della giustizia civile. Momento di informazione e confronto con studenti.

Giustizia Civile

(di redazione) Ragazze e ragazzi di ventinove scuole medie e istituti superiori della Sicilia parteciperanno il 25 ottobre alla Giornata europea della giustizia civile, istituita nel 2003 dalla Commissione UE e dal Consiglio d’Europa.

Sarà un momento d’informazione, riflessione e confronto tra operatori della giustizia, cittadini e studenti. Il 25 ottobre si celebra l’ ‘Open day dei notai d’Europa. Insieme per la sicurezza giuridica’ organizzato dal Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea che rappresenta a Bruxelles i 22 Paesi dove è presente la figura del notaio.

Di mattina incontri nelle scuole tra notai e studenti per parlare di legalità e del ruolo del notaio nel contesto italiano ed europeo. Nel pomeriggio appuntamento con i cittadini per offrire una prima informazione gratuita su casa, famiglia, mutuo, impresa, testamenti, donazioni e successioni. La consulenza si svolgerà nelle sedi dei nove Consigli Notarili Distrettuali siciliani: a Palermo, in via Bandiera 11 – Palazzo Moncada (dalle 9 alle 13), a Trapani, in Piazza Scarlatti – Palazzo Ariston (dalle 16.30 alle 19.30), a Caltanissetta, in via Napoleone Colajanni, 9 (dalle 16.30 alle 18.30), ad Agrigento, in viale della Vittoria 319 (dalle 15 alle 18.30), a Enna, in via Nazionale, 31 (dalle 14.30 alle 19.30), a Catania, in via D’Annunzio, 33 (dalle 15.30 alle 19.30), a Ragusa in via Ecce Homo, 133 (dalle 16 alle 20), a Siracusa in viale Teracati, 31 (dalle 16.30 alle 19.30) e a Messina in via XXVII Luglio, 34 – is. 195 (dalle 15.30 alle 19.30).

“Il diritto civile è parte della nostra vita quotidiana” – spiega il Notaio Renato Caruso, Presidente del Comitato regionale Notarile della Sicilia – “lavoro, matrimonio, figli, acquisto della casa. Siamo consapevoli dei nostri diritti? Sappiamo quali sono gli attori del sistema giustizia e conosciamo il loro ruolo? I giovani sono il futuro del nostro Paese ed è importante insegnare il rispetto delle regole e dei principi essenziali che stanno alla base della nostra società civile”.

Per maggiori informazioni si può consultare il sito  www.notariato.it

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com